Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Clil: come preparare la materia in inglese per la Maturità 2015

CLIL MATURITA': COME PREPARARE LA MATERIA IN LINGUA STRANIERA. La metodologia Clil è una tipologia di insegnamento che prevede lo studio di una materia in inglese o in altra lingua straniera, per esempio Storia in Inglese o Biologia in Francese. Molti sono i Paesi che hanno adottato il Clil, e in Italia è stato introdotto nei Licei Linguistici nel 2012. Il Miur ha deciso di estendere il Clil anche agli altri istituti superiori, ma solamente alle classi quinte, preparando gli insegnanti e affiancandoli da tutor nei primi periodi. Ogni singola scuola sceglierà di impartire una materia in inglese o in altra lingua, e di conseguenza la materia stabilita sarà interrogata in lingua straniera anche durante l'esame di Maturità 2016, o a partire dalla Maturità successiva. Dunque, una parte della terza prova di Maturità e del colloquio orale potrebbero svolgersi in inglese o in un'altra lingua: noi allora vogliamo arrivare preparati, per cui scopriamo come preparare la materia in inglese in vista dell'introduzione del Clil alla Maturità!

Non perderti: Date Maturità 2016

CLIL MATURITA': COME STUDIARE. È opportuno cominciare a studiare bene nel corso di tutto l'anno scolastico: spesso è difficile studiare una materia in italiano, figuriamoci in una lingua straniera! Per cui, organizziamoci in questo modo:

Ripasso della lingua straniera. Ripassiamo la lingua in cui sarà impartita la materia scelta dalla scuola, dunque le regole grammaticali, leggiamo brani e cerchiamo di tradurli e capirli.

Studio della materia Clil. La materia in inglese o in un'altra lingua, prevede comunque un numero di ore anche in italiano. Perciò non concentriamoci solo sulla parte in lingua, ma studiamo bene tutta la materia, altrimenti avremo una confusione totale in testa nel momento in cui andremo a ripassare per l'esame di Maturità. 

Per quanto riguarda gli argomenti in lingua straniera, possiamo procedere così:

• innanzitutto, prendiamo appunti nella lingua stabilita, altrimenti poi avremo difficoltà a tradurre a casa

• chiediamo spiegazioni e il significato di qualche parola se non capiamo qualcosa

• a casa, leggiamo gli appunti e le dispense che ci sono state fornite

• facciamo un riassuntino della lezione

• ripetiamo più volte: più ripetiamo, più saremo sciolti e pronunceremo meglio le parole
 

Ripasso per la Maturità. Se durante tutto abbiamo adottato un metodo di studio costante, non avremo problemi durante il ripasso finale. 

Studiamo sempre riprendendo il programma in italiano e quello in inglese, e concentriamoci sugli argomenti che ricordiamo meno. Ripetiamo sempre ad alta voce, in modo da memorizzare meglio i vocaboli.

Terza Prova di MaturitàPer la terza prova è bene esercitarsi con prove scritte: proviamo a ripondere a quiz a riposta multipla in inglese, elaboriamo risposte brevi o lunghe per le altre tipologie di domanda. Stiamo attenti ad applicare bene le regole grammaticali, altrimenti il voto potrebbe abbassarsi per colpa di una svista!

Esame Orale maturitàPer il colloquio orale invece bisogna allenarsi ripetendo a voce alta, così da rendere fluido il discorso ed evitare  pause di riflessione durante l'interrogazione... Il modo migliore per ripetere bene è studiare in compagnia: ascoltandosi a vicenda si può capire dove si sbaglia, e soprattutto si riesce a memorizzare meglio con il minimo sforzo!

Dubbi e paure? Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2016: insieme si può!

Commenti

Commenta Clil: come preparare la materia in inglese per la Maturità 2015.
Utilizza FaceBook.