Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Come studiare letteratura inglese per la Maturità

MATURITÀ 2017: COME STUDIARE LETTERATURA INGLESE PER L'ESAME ORALE. Tra le materie oggetto dell'esame di Maturità spicca Letteratura Inglese, uno scoglio per la maggior parte degli studenti: il problema si pone maggiormente nel caso in cui il docente della materia dovesse essere esterno, poiché in questo caso è difficile che si sorvoli su pronuncia e informazioni sbagliate. In vista anche di questa opportunità, è bene cominciare fin da subito a studiare Letteratura Inglese nel modo giusto, così da riuscire a sostenere un Esame orale di Maturità eccellente anche in lingua inglese. In questo post allora vedremo come impostare lo studio della Letteratura Inglese e come riuscire a rendere il discorso in inglese lineare e senza vuoti di memoria.


 

ESAME DI MATURITÀ: COME STUDIARE LETTERATURA INGLESE. Innanzitutto, è bene ricordare una cosa importante: la letteratura inglese (come le altre materie) va studiata nel corso dell'anno, altrimenti ci si ritroverà in seria difficoltà a ripassare tutto il programma poche settimane prima degli Esami! Dunque, la prima regola da tenere bene a mente è... studiare volta per volta! Scopri qui come fare: Maturità 2017: come studiare mese per mese

 

ESAME ORALE MATURITÀ: COME STUDIARE UN BRANO DI LETTERATURA INGLESE. Per studiare correttamente un brano in inglese, possiamo suddividere lo studio nei seguenti passaggi:

Fase 1: attenzione in classe. Ascoltare la lezione in inglese serve ad avere un quadro iniziale di quello che andremo a studiare poi a casa. Non è semplice prendere appunti perfettamente, però si possono chiedere spiegazioni, capire il significato delle parole sul libro, si può iniziare ad evidenziare le parti più importanti.

Fase 2: lettura e comprensione del brano in inglese. A questo punto, ci troviamo a casa di fronte al nostro libro di letteratura inglese, ma avendo partecipato attivamente alla lezione non saremo completamente all'oscuro di quello che andremo a leggere!

• Leggiamo allora tutta la parte che ci è stata assegnata, e successivamente procediamo sottolineando quello che ci sembra più importante.

• Appuntiamo a lato le parole di cui non conosciamo il significato e la pronuncia, e successivamente cerchiamole sul dizionario.

Fase 2: riassunto del brano in inglese. A questo punto, prendiamo il quaderno e facciamo un riassunto in inglese: inizieremo in questo modo a memorizzare buona parte della lezione e a sostituire i periodi più complicati con frasi più semplici. Inoltre, il riassunto serve a comprendere le parti più importanti del brano ed evitare quindi lo studio a memoria senza capire nulla, tipico delle discipline linguistiche.

Fase 3: ripetiamo! Adesso possiamo cominciare a ripetere il brano in inglese. La prima volta non ci scoraggiamo, sarà difficile, poiché non verranno subito in mente i termini in inglese e non risulterà semplice fare un discorso fluente... Non disperiamo, l'importante è aver compreso il significato del brano. Ripetendo le volte successive inizieremo ad essere più sciolti.

• Possiamo aiutarci anche registrando la nostra voce con lo smartphone, per poi riascoltarla per capire se sbagliamo la pronuncia.

• Successivamente, potremo utilizzare i riassunti e le registrazioni effettuati durante l'anno per ripassare tutto il programma prima della Maturità.
 

COME STUDIARE INGLESE: RIPASSO PER L'ESAME DI MATURITÀ. Se nel corso di tutto l'anno abbiamo studiato costantemente, dovremo solamente ripetere il programma di letteratura inglese. Il ripasso in vista dell'esame di Maturità dobbiamo effettuarlo in due modi:

Ripasso per la Terza ProvaSe letteratura inglese sarà una delle materie oggetto della terza prova, oltre al ripasso orale dobbiamo esercitarci a rispondere a domande a risposta multipla e a risposta aperta. Avendo fatto i riassunti in inglese di tutti gli argomenti durante l'anno però, non avremo difficoltà a rispondere sinteticamente alle domande della Terza Prova, poiché ci siamo esercitati bene e costantemente.

Ripasso per il colloquio orale. Per quanto riguarda il colloquio orale di Maturità, procediamo per prima cosa con il ripasso degli argomenti trattati nella Tesina, e proseguiamo poi con quelli ad essi collegati.

• Non sottovalutiamo i collegamenti tra le diverse materie: se nella nostra Tesina parliamo di Oscar Wilde, ricordiamo che a qualche docente della Commissione potrebbere venire in mente D'Annunzio, poi il Decadentismo e così via. 

• Dividiamo il ripasso in più giorni, e poi ripassiamo tutta la materia, insieme alle altre, qualche giorno prima dell'esame.
 

COME COMPORTARSI DURANTE L'ESAME DI MATURITÀ? Dopo mesi di attesa, il momento è arrivato: non ci resta che rilassarci, stare tranquilli e ricordare questi semplici consigli nel corso delle prove d'esame:

Per la Terza prova...

  • leggi attentamente le domande
  • cerca di sintetizzare la risposta utilizzando termini e frasi semplici 
  • controlla sempre i termini sul vocabolario 

Scopri di più sulle domande di inglese della terza prova: Domande terza prova inglese
 

Per il colloquio orale...

  • ascolta bene la domanda
  • rielabora la risposta prima di rispondere
  • se non ti viene in mente un termine, prova a pensare ad un sinonimo o chiedi in inglese all'insegnante

Non perderti il calendario ufficiale delle prove: Maturità 2017: date del Miur

Ancora dubbi? Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2017: #esamenontitemo

Commenti

Commenta Come studiare letteratura inglese per la Maturità.
Utilizza FaceBook.