Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Commissari esterni maturità: conquistali in 4 secondi

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: CONQUISTALI IN 4 SECONDI. Al grido di "Maturità non ti temo (forse!)" ti stai preparando agli Esami di Stato, ma, probabilmente, una parte di te non pensa solo ai libri ed è impegnata a tenere sotto controllo l'ansia. Uno dei protagonisti degli incubi più ricorrenti tra i maturandi è il commissario esterno: non lo conosci, lui non sa nulla di te, di come vai a scuola e del tuo potenziale, e potrebbe essere cattivissimo. Basterà fare bene tutte le prove e la tesina per l’orale per fare bella figura davanti la commissione? Fare al meglio delle tue possibilità la Maturità 2017 sarà importante, ma per far colpo veramente sui commissari esterni, continua a leggere il nostro articolo: non immagini neanche il giovamento che otterrai seguendo poche e semplici mosse tattiche per fare un figurone davanti la commissione.


COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ: CONQUISTALI IN 5 MOSSE. La curiosità di sapere chi siano i commissari esterni cresce esponenzialmente con il trascorrere del tempo che ti separa all’esame. Quali saranno i loro nomi? Saranno accondiscendenti o senza pietà? Come riuscire a fare colpo su di loro? Al momento possiamo aiutarti a rispondere solo a quest'ultima domanda (per quel che riguarda i nomi, invece puoi leggere qui: Nomi commissari esterni maturità 2017) grazie a quanto riportato da Nicholas Boothman nel libro “How to Make People Like You in 90 seconds" in cui sostiene che bastano 5 mosse per piacere alle persone in soli 4 secondi.
Secondo Boothman, quando per la prima volta conosciamo una nuova persona la prima impressione conta e fa la differenza. Poiché nel giro di poco tempo dovrai conquistare i commissari esterni e dimostrare di sapere il fatto tuo, vediamo cosa dovresti fare per vitare che questi perfetti sconosciuti possano farsi una cattiva opinione su di te. Ora, immaginati di sederti davanti la commissione dell'Esame di Stato, fai un bel respiro e leggi bene cosa dovrai fare:

  • La prima impressione conta sempre, perciò non farti vedere nel panico. Sembrerà assurdo ma anche il linguaggio del corpo parlerà per te, perciò non gesticolare e non far vedere di essere nervoso oltre misura.
  • Presentati vestito in maniera adeguata al contesto. È vero che non ti fai la barba da giorni e hai vissuto i giorni preparatori all’esame senza vedere la luce del sole, ma non puoi certo presentarti così dimesso. Vestiti in maniera sobria e come consiglia l’autore del libro citato “se indossate una giacca, sbottonatela". Non stiamo dicendo di perdere tempo a cercare l’outfit giusto, non è una serata di gala, vi invitiamo solo ad essere sobri e al contempo rilassati.
  • Il contatto visivo: guarda i commissari dritti negli occhi. Denota un senso di forte trasparenza, ma soprattutto di sicurezza. D’altronde hai studiato tanto! Non fissare un punto nel vuoto, ma cerca i professori con gli occhi e quando intervengono su qualcosa seguili con interesse.
  • Sorridi: renderà il  viso sereno e luminoso. In più un bel sorriso trasmette positività ed evita di far sembrare che siate terrorizzati.
  • Il saluto: prima di iniziare il tuo esame, ricorda di passare al setaccio tutti i professori. Come? Con una bella stretta di mano, poderosa e sicura. Non stritolargli troppo la mano, ma una forza contenuta e adatta al primo incontro. Accompagnare la stretta di mano con una leggera inclinazione del corpo verso l’altro mostra la nostra propensione ad avvicinarci e aprirci a lui.
     

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: PREPARATI CON NOI. Cerchi altre dritte per l'Esame di Maturità? Sai tutto sulle materie affidate ai commissari esterni e sulle prove? Non preoccuparti ci pensiamo noi!

Commenti

Commenta Commissari esterni maturità: conquistali in 4 secondi .
Utilizza FaceBook.