Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Commissari esterni Maturità: ecco cosa guarderanno di te

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: ECCO COSA GUARDERANNO DI TE. Esame di Maturità 2017, immagini già la scena, ma non sai se ridere o piangere: ci sei tu davanti la commissione d’esame durante l’esame orale e i professori, soprattutto i commissari esterni, ovvero quelli che proprio non ti conoscono, ti fissano, quasi per scrutarti. Cosa pensano di te? Che impressione si sono fatti? È possibile che ti abbiano inquadrato in una manciata di secondi senza averti fatto aprire bocca? Per fortuna, per il momento, questa è solo una tua fantasia, gli Esami di Stato sono ancora lontani, ma come per ogni cosa c’è una parte di verità che dobbiamo approfondire. La prima impressione conta, studi recenti lo dimostrano: nelle persone che si incontrano per la prima volta, scattano dei meccanismi che inducono entrambe gli individui a porsi alcune domande per cercare di capire nell’immediato chi si trovano di fronte.

Leggi anche: Nomi commissari esterni maturità 2017

COSA GUARDERANNO DI TE I COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: LA PAROLA AGLI STUDIOSI. Cosa c’entra tutto questo con la Maturità 2017? Eccome se c’entra! Fatti questa domanda: che impressione farò, cosa guarderà di me un professore che non mi conosce, che non sa nulla di me? Secondo alcuni psicologi, tra cui la professoressa Amy Cuddy, docente dell'Harvard Business School, che ha dedicato oltre 15 anni della sua carriera a studiare le "prime impressioni" a fianco dei colleghi Susan Fiske e Peter Glick, ci sono degli aspetti, come la cordialità e la fiducia in primis che vengono valutati durante il primo impatto. Solo in un secondo momento si passerà ad una fase più approfondita, ovvero la considerazione delle competenze.

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: Cosa vuol dire in parole povere? Prima di capire se conosci realmente un argomento, se sei padrone della materia, se hai studiato e sei preparato, se hai fatto una buona tesina o meno, i commissari esterni, quasi per istinto, ti valuteranno in base a due domande: posso fidarmi di questo studente? Posso rispettare questa persona? Come è possibile? Non è strano valutare d’impatto fiducia e rispetto a discapito della conoscenza? Soprattutto in questo contesto della Maturità, ci aspetteremmo di essere valutati  per ciò che diciamo, per le nostre competenze che non vedete l’ora di dimostrare, ma in realtà, sempre secondo gli studiosi, ogni individuo valuta l’altro appena conosciuto in base a ciò che desidera per essere valutato egli stesso, per la serie: vedere gli altri come vorremmo vedere noi stessi e come vorremmo che gli altri ci considerassero.


COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: COSA GUARDERANNO DI TE? Solo dopo aver mostrato e ricevuto fiducia i professori inizieranno a  valutare le competenze del maturando? Sì, esattamente. Vuol dire un’unica cosa: in sede d’esame dimostrare troppo e fare i saputelli fuori luogo, porsi in maniera sbagliata, potrebbe ritorcersi contro di voi. Voler dimostrare a tutti i costi di essere super intelligenti, super preparati, non accettare consigli e aiuti da parte dei professori, parlare a ripetizione senza guardare nessuno, senza rivolgersi ai prof. che hai davanti, può peggiorare la situazione, può far sì che i commissari esterni ti valutino in maniera sbagliata. Cerca di porti in maniera educata e gentile, senza essere sopra le righe. Rilassati e renditi disponibile e aperto, come se invece di trovarti in un’aula piena di professori, stessi seduto ad un tavolino di un bar in compagnia di alcune persone che hai appena conosciuto, e con cui intraprendi una piacevole conversazione di storia, di fisica, di latino… insomma, l’atteggiamento più o meno dovrà essere simile, senza esporsi in maniera aggressiva, senza soverchiare, ma gestendo le proprie emozioni in maniera libera e tranquilla. La parola d’ordine per la Maturità 2017 è empatia!
 

COMMISSARI ESTERNI 2017: COSA SAPERE. Ecco tutte le news riguardanti i commissari esterni della maturità:

Per i maturandi disperati in cerca di consigli su prove e tesine, riassunti, schemi e tanto altro ancora c'è il gruppo: Maturità 2017: #esamenontitemo

Commenti

Commenta Commissari esterni Maturità: ecco cosa guarderanno di te.
Utilizza FaceBook.