Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Commissari Maturità 2016: ora pensa agli interni

COMMISSARI MATURITA’ 2016: ORA PENSA AGLI INTERNI. Siamo al giro di boa… ora che mancano pochi mesi all’esame di Maturità 2016, non basta più solo studiare a capofitto, occorrono strategie. A Gennaio, quando il Miur ha annunciato le materie dei commissari esterni e le materie della seconda prova, hai scoperto che i commissari interni, cioè i tuoi professori, si occuperanno di correggere proprio la seconda prova (questo vale per tutte le scuole), sicuramente la più temuta, oltre che , ovviamente, interrogarti all’esame orale.  Alla luce di queste considerazioni le possibilità sono due: o sei in affanno e altamente preoccupato perché con i tuoi professori non hai un buonissimo rapporto, oppure navighi in acque tranquille, perché sei apprezzato e benvoluto. Se appartieni alla fortunata categoria dei ragazzi studiosi e affabili con i prof. non hai da preoccuparti, almeno in linea di massima, anzi continua così e dimostra di essere super preparato come sempre.


COMMISSARI INTERNI MATURITA’ 2016: CONQUISTA LA COMMISSIONE. Se, invece, sei il tipico studente che recrimina la poca disponibilità dei tuoi prof, che hai sempre lamentato di non andare d’accordo con loro, allora la situazione è diversa. Come migliorare i rapporti con i tuoi professori che faranno anche parte della commissione della Maturità 2016? Come dimostrare a loro che si sbagliavano sul tuo conto? Segui i nostri consigli e vedrai che tutto andrà per il verso giusto!

  • Non c’è bisogno di rabbonirli facendo gli occhietti dolci. Qui l’unica arma infallibile è dimostrare la voglia di fare le cose per bene e studiare. Sono gli ultimi mesi, puoi sopportare questo sforzo. L’aiuto dei tuoi professori sarà importante per gli esami, non puoi perdere questa occasione.
  • Dimostrare: questa è la parola d’ordine. Presentati all’interrogazione volontario, anche più volte si seguito. Dimostra interesse per le spiegazioni in classe, fai domande, non ti tirare indietro. Inizia da qui il tuo percorso verso la Maturità 2016, sono solo qualche mesi di sforzo.
  • Concentrati e chiedi consiglio ai tuoi professori, anche a costo di sembrare pesante. È tuo interesse coinvolgersi nella tesina che stai facendo, nel percorso che stai pensando di fare, nell’ideare le mappe concettuali. Insomma, fai in modo che capiscano che vuoi migliorare.

Ecco quindi come riuscire a migliorare il rapporto con i tuoi professori: basta distrazioni, parole fuori posto, basta sbuffare e non stare attenti in classe, soprattutto impegno, ragazzi! Solo così potrai dimostrare ai tuoi professori la tua volontà a fare un buon esame di Maturità! Certo, l’esito dipende solo da te, ma non guasterebbe qualche aiutino, no?


MATURITA’ 2016: TUTTO SULLE PROVE. Bene, facciamo un resume di quello che è necessario sapere per affrontare la Maturità 2016 nel migliore dei modi. Consulta le nostre guide:

Commenti

Commenta Commissari Maturità 2016: ora pensa agli interni .
Utilizza FaceBook.