Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Matteo C.

Esame orale Maturità: cosa non fare


6. Non presentarsi con tesine malridotte o in numero insufficiente. Presentatevi con un lavoro ben leggibile e assicuratevi di distribuirne una copia a tutti i professori e di tenerne una per voi.
7. Se è possibile partire con una disciplina a scelta, non scegliere quella in cui si è più deboli per "toglierla di torno". Meglio puntare su quella in cui si è più ferrati: la buona impressione iniziale gioverà all'intera prova orale.
8. Non avventurarsi in argomenti che non si conoscono. Cercate di mantenere la discussione entro i binari che vi fanno comodo, per quanto è possibile. Non introducete argomenti che non sapete sviluppare.
9. Non essere irruenti. Non interrompete gli altri di continuo: ascoltate con garbo quando il commissario o gli altri professori vi stanno parlando.
10. Non dimenticarsi degli scritti. Per legge è prevista la discussione sugli elaborati svolti. Ripetendo alcuni argomenti, specie quelli su cui sapete di aver commesso degli errori, potrete dimostrare che nonostante gli sbagli commessi gli argomenti vi sono noti, facendo un'ottima impressione sugli esaminatori.

Rimani sempre aggiornato sull'esame di stato, iscriviti al gruppo Facebook: Maturità 2017: #esamenontitemo

Per saperne di più sull'esame orale e sul voto di maturità dai un'occhiata alle nostre risorse:

Commenti

Commenta Esame orale Maturità: cosa non fare.
Utilizza FaceBook.