Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Intervista a due studentesse sull'esame di maturità

Siamo a Locri, nel giardino del Liceo Classico "Ivo Oliveti", la scuola più prestigiosa di tutta la locride. Stamattina assistiamo alla cerimonia, per così dire, dell'Esame di Stato. La prima prova scritta, il primo impatto con un esame serio: quello della maturità, che non lascia indifferenti i giovani, che li spaventa. Il loro cammino sarà lungo e non facile. Forse sbarcheranno anche loro nelle città del centro nord, vivranno lontani dalle famiglie, si autogoverneranno, avranno successo come ci auguriamo o brutte scottature, come purtroppo paventiamo. Li guardo, li osservo: sono come tutti gli altri giovani, simulano l'ansia e la paura, sognano il cimento e l'affermazione. Sono come ero io pochi anni prima e come loro saranno gli altri giovani della locride ai quali manca sempre qualcosa purtroppo, forse la certezza di un lavoro nel loro paese accanto alle loro famiglie in condizioni di serenità e di fiducia. Vado loro incontro, sono molto giovani, sono molto belli! "In bocca al lupo!" dico. "Crepi!", è la scontata risposta. 

 
 
1) Presentati.. chi sei?
 
Vincenza C. - Sono una studentessa del Liceo classico Ivo Oliveti di Locri
 
Alessandra D. - Sono una studentessa del liceo classico, mi chiamo Alessandra
 
 
2) Paura della maturità?
 
Vincenza C. - Molta paura...in questi ultimi tre giorni prima dell'esame ero molto preoccupata, poi stamattina ho ritrovato la grinta giusta per affrontare la prima prova anche se alla consegna delle tracce ho avuto un momento di totale sconforto . 
 
Alessandra D. - no,chi è veramente maturo non ha paura della maturità!
 
 
3) Che traccia hai svolto? Eri indecisa o hai trovato subito ispirazione?
 
Vincenza C. - Dopo un'ora e dieci minuti dalla consegna delle tracce ho  deciso di svolgere la tipologia B, ambito socio-economico "il lavoro tra sicurezza e produttività". Ho subito escluso l'analisi del testo e il tema storico.
 
Alessandra D. - ho svolto la traccia A:l’analisi del testo della poesia Ripenso il tuo sorriso di Montale
 
 
4) Come pensi di aver svolto l'elaborato?
 
 
Vincenza C. - Spero di averlo svolto in maniera adeguata ..anche se i dubbi restano. Comunque incrociamo le dita!
 
Alessandra D. - Penso di aver svolto l’elaborato soddisfacendo quanto chiedeva la traccia.
 
 
5) E domani??? La prima cosa che ti viene in mente al solo pensiero!
 
 
Vincenza C. - In questo momento non penso a domani...però sicuramente in serata ci penserò e dirò: "Che Dio possa fare un miracolo!"
 
Alessandra D. - Mi viene in mente che domani uscirà una versione di Aristotele secondo me!!
 
 
6) Qual è la prova che ti spaventa di più?
 
 
Vincenza C. - La terza prova indubbiamente perchè il tempo è poco per svolgerla e perchè bisogna rispondere in modo chiaro e conciso. 
 
Alessandra D. - Mi “spaventa” di più la terza prova
 
 
7) Una volta finita la maturità..la primissima cosa che farai?
 
 
Vincenza C. - Dormire, andare a mare, divertirmi con gli amici e completo relax!
 
Alessandra D. - La primissima è ringraziare tutti i Proff.
 
 
8) E da settembre?
 
 
Vincenza C. - Intendo proseguire gli studi quindi da settembre  UNIVERSITà... anche se ho intenzione di spostarmi al Nord !
 
Alessandra D. - Da settembre si inizia la vita universitaria...
 
 
9) Cosa ti senti di dire agli altri maturandi italiani?
 
 
Vincenza C. - Ragazzi ..in bocca al lupo...anche se ora è un pò un incubo...fra qualche tempo sarà solo un bel ricordo!
 
Alessandra D. - Tanti auguri per gli esami e per il futuro..non date troppa importanza al voto,perché se cosi’ fosse allora vuol dire che non siete ancora maturi…!
 
 
A cura di Carlo P. - Giuseppe 
 

Commenti

Commenta Intervista a due studentesse sull'esame di maturità.
Utilizza FaceBook.