Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

L'Editoriale - Prima prova, quante sorprese dal Miur!

Primo LeviLa scelta del Ministero dell’Istruzione di proporre Primo Levi come autore per la traccia letteraria ha preso alla sprovvista molti dei maturandi che questa mattina si sono cimentati con la prima prova degli esami del 2010. L’analisi del testo della prefazione della “La ricerca delle radici”  (clicca qui per leggere il testo ufficiale della prima prova) sicuramente non era una delle ipotesi ventilate negli ultimi giorni. Ci si attendeva Pascoli, magari Foscolo, invece la scelta è caduta sullo scrittore torinese, celebre per il capolavoro “Se questo è un uomo”. Confermata la predilezione per gli autori del Novecento, dopo che nell’ultimo decennio, oltre a Dante, sono usciti Svevo, Montale, Ungaretti, Pirandello, Quasimodo, Pavese e Saba.Prova difficile, gli esperti sono stati concordi nel definire ‘azzardata’ la decisione del Miur, che non ha certo agevolato gli studenti. Ci si consola, nell’ambito artistico-letterario, con la traccia “Piacere e piaceri”, che cita autori molto gettonati nel tototema come D’Annunzio, Leopardi e Ungaretti ma anche Brecht, Mantegazza e le opere di Botticelli e Picasso.

Decisamente più intriganti e coinvolgenti la traccia storico-politica, socio-economica e tecnico-scientifica. Il ruolo dei giovani nella storia e nella politica. Parlano i leader” ha permesso sicuramente agli studenti di esprimere le proprie opinioni, basandosi su personaggi conosciuti come Togliatti, Aldo Moro e Giovanni Paolo II. Ha stupito il richiamo del Miur al celebre film di Muccino per il tema intitolato “La ricerca della felicità”, in cui si chiedeva al candidato di partire dall’articolo 3 della Costituzione e da altri documenti per discutere di un argomento sicuramente molto vasto e di difficile decifrazione ma anche estremamente coinvolgente. A catturare le simpatie degli studenti è stata però la traccia sugli Ufo, intitolata “Siamo soli?”. Già nel titolo e in quell’emblematico punto interrogativo si racchiudeva tutto il magnetismo di questo tema. Una traccia (fanta)scientifica che sicuramente ha raccolto consensi tra i maturandi.
Impegnati quest’oggi con la prima prova c’erano anche celebrità come i due campioncini dell’Inter Davide Santon, che ha scelto proprio il tema sugli Ufo, e  Mario Balotelli, che ha invece optato per la traccia sulla musica, l’ultima proposta del Miur. Funzione, scopi e usi della musica nella società contemporanea”, argomento che scommettiamo avrà fatto il pienone tra i maturandi. Perché andare a sbattere contro l’astruso testo di Primo Levi o contro il complesso argomento delle Foibe (del quale trattava la traccia storica) quando si poteva discorrere di felicità, ufo o musica? Il bilancio della maturità 2010 da questo punto di vista è positivo: il Miur ha stupito proponendo argomenti probabilmente non alla portata di tutti con l’analisi del testo e il tema storico, ma ha sicuramente agevolato i ragazzi offrendo alternative di indubbio interesse e in grado di abbracciare non solo tematiche ‘di studio’ ma anche riguardati ambiti molto vicini al mondo degli adolescenti, come appunto la musica o gli extraterrestri.

Simone Gambino

 

 

Per tutte le news e indiscrezioni iscrivetevi alla nostra fan page su Facebook, dove potrete seguire direttamente da Fb la maturità 2010!

Commenti

Commenta L'Editoriale - Prima prova, quante sorprese dal Miur!.
Utilizza FaceBook.