Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Maturità 2014: commenti sulla prima prova

Niente sorprese alla Claudio Magris per la prima prova della Maturità 2014: tracce prevedibili in alcuni casi, abbastanza articolate e poco chiare invece in altri.

Lo aveva già assicurato il Miur con un tweet qualche giorno fa, dicendo che oggetto dell'analisi del testo sarebbe stato un autore studiato nel corso dell'ultimo anno scolastico. E così è stato: ma niente D'Annunzio, Pascoli o Marquez come tutti avevamo pensato, bensì Salvatore Quasimodo, poeta ermetico siciliano. La poesia da analizzare è "Ride la gazza, nera sugli aranci", facente parte della raccolta "Ed è subito sera". Di semplice interpretazione, contiene alcuni motivi fondamentali come il ricordo della terra natìa e il vagheggiamento di una natura idilliaca.

Un po' più articolate ma non troppo impegnative sono state le tracce della Tipologia B. Sottilmente scontata la traccia di argomento storico-politico "violenza e non violenza nel '900: due volti del Novecento": una tematica proposta e riproposta in ambito scolastico e che ricorda alcune tracce già somministrate durante le precedenti Maturità. Prevedibile anche il tema di argomento tecnico scientifico sulla pervasività della tecnologia, anche se semplice e molto attuale. Interessante invece la traccia di argomento artistico-letterario, "il dono", con una carrellata di definizioni e teorie sul termine "dono", e con possibili riflessioni sul volontariato e la generosità. Troppo generica infine la traccia di argomento socio-economico: una riflessione sulle nuove responsabilità sociali e ambientali dell'uomo, con il rischio di trovarsi di fronte ad un tema pieno di frasi fatte e di luoghi comuni.

Abbastanza prevedibile e gettonato, ma più complesso rispetto agli altri, il tema storico (Tipologia C). A cento anni dall'esordio della prima guerra mondiale, il maturando viene invitato a riflettere sui cambiamenti subiti dall'Europa durante questo periodo, analizzando diversi profili, la società, le alleanze tra Stati, i rapporti fra istituzioni e cittadini. 

Infine, il tema generale (Tipologia D), che parte da una riflessione di Renzo Piano, “Il rammendo delle periferie”, pubblicata sul Sole 24 Ore, ha come argomento centrale la rivalutazione delle periferie. Una traccia sicuramente originale rispetto a tutte le altre, ma che interpretata da un ragazzo delle superiori rischia di dar vita a un elaborato ricco di riflessioni ridondanti sulla crisi del nostro Paese e sulla bellezza dei nostri paesaggi non sfruttata in pieno.


LEGGI ANCHE:

Maturità 2014: come organizzare lo studio

Chi sarà l'autore di greco della Maturità 2014?

Maturità 2015: presto modifiche alle prove

 

Commenti

Commenta Maturità 2014: commenti sulla prima prova.
Utilizza FaceBook.