Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Maturità 2016: seconda prova di inglese, gli errori più comuni

SECONDA PROVA LICEO LINGUISTICO MATURITÀ 2016. La seconda prova di liceo linguistico si fa sempre più difficile: mentre negli anni passati ogni studente poteva scegliere di affrontare i testi di seconda prova nella lingua straniera su cui si sentiva più preparato, per la maturità 2016 il Miur ha deciso che tutti i maturandi avranno come materia Lingua e cultura straniera 1, ossia la prima lingua straniera inserita nel piano di studi. Per questo motivo, la maggioranza degli studenti si troverà a cimentarsi in seconda prova con la lingua inglese. Per fare un buon esame occorre una buona conoscenza della lingua, ma anche stare attenti a non commettere alcuni sbagli: in questo post ti spiegheremo quali sono gli errori più comuni degli studenti che affrontano la seconda prova d’inglese... così li potrai tranquillamente evitare!
Per restare sempre aggiornato sulla maturità 2016, basta un click: Maturità 2016: tracce, date e news


SECONDA PROVA LINGUA INGLESE MATURITÀ 2016: SCELTA DELLE TRACCE. Il primo errore da non commettere è quello di non leggere tutte le tracce, convinti in anticipo di sapere quale scegliere tra le 4 tipologie di brani proposte - attualità, testo storico-sociale, letteratura e ambito artistico. Se è pur vero che durante l’anno ti sarai accorto quale tipo di testo ti è più facile, molto dipende dall’argomento trattato e dalla difficoltà dei brani, delle domande e delle produzioni scritte. Dal momento che avrai 6 ore a disposizione, leggi tutta la prova e poi scegli quella che hai compreso meglio. Fai particolare attenzione anche alla produzione scritta: oltre alla grammatica contano i contenuti e le idee, quindi, soprattutto se scegli la traccia d’attualità, valuta quanto conosci l’argomento proposto e se puoi argomentare bene il tuo testo.  

SECONDA PROVA LICEO LINGUISTICO 2016: CONSIGLI PER SVOLGERLA. Dopo aver scelto la traccia, leggila nuovamente partendo dalle domande e poi tornando al testo. Per sostenere una buona/ottima prova è importante rispondere in maniera completa (ma centrata) alle domande e riformulare le risposte senza copiare “pari-pari” le parti di brano. Non essere pigro: hai la possibilità di usare il dizionario sia bilingue sia monolingue quindi usalo quando non sai il significato di una parola, un’espressione o se non sei sicuro di come si scrive una parola o del suo significato. Quando poi arrivi alla produzione scritta, ricordati di strutturare una scaletta e poi di passare alla fase della scrittura. Quando scrivi un testo in inglese, non ragionare come in italiano: evita le frasi lunghe, l’uso di troppe subordinate e le frasi passive. Usa strutture grammaticali di cui sei sicuro e rileggi sempre quello che hai scritto.

Non perderti le altre guide della maturità:
- Prima prova maturità 2016
- Terza prova maturità 2016

SECONDA PROVA LINGUA INGLESE LICEO LINGUISTICO 2016: GLI ERRORI PIÙ FREQUENTI. Gli errori più frequenti commessi dagli studenti che affrontano la seconda prova in lingua inglese sono in genere grammaticali. Rileggere è importante perché spesso accade di scordarsi una “s” finale ai verbi presenti di terza persona singolare oppure di scrivere in maniera errata un verbo alla forma passata. Tra gli errori comuni, ci sono anche sbagli dovuti all’utilizzo di “falsi amici”, cioè quelle parole che sono simili a parole italiane ma che hanno un significato diverso (es. Parents non sono i parenti ma i genitori) – per evitare questo errore, controlla sul vocabolario – l’uso dei phrasal verbs, le doppie negazioni (in inglese non esistono), le differenze nell’utilizzo tra simple past e present perfect, l'uso di alcune forme in –ing, le parole che in inglese non hanno un plurale o i nome collettivi. Attenzione, a meno che non sia espressamente richiesto dalla traccia, a non usare lo slang (es. ya al posto di you), contrazioni usate solo nella lingua parlata (gotta, gonna, wanna…) o il linguaggio da “sms” (es. u per you, 4 per for). In ogni caso, se alle tue spalle hai una buona preparazione non dovresti avere problemi: utilizza questi ultimi giorni per leggere notizie in inglese in rete, testi o anche ascoltare video su YouTube.

Per esercitarti, può esserti utile leggere: Simulazioni seconda prova

Commenti

Commenta Maturità 2016: seconda prova di inglese, gli errori più comuni.
Utilizza FaceBook.