Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Maturità: come fare bella figura all'esame orale

ESAME ORALE MATURITA': COME FARE BELLA FIGURA. Archiviate le prove scritte di Maturità (prima prova, seconda prova, terza prova) è il momento di concentrarsi esclusivamente sull'esame orale. Si tratta dell'ultima tappa dell'esame di stato, in cui bisogna dare il meglio di sé per presentare bene la tesina e fare bella figura di fronte ai commissari esterni. E' qui che dobbiamo giocare tutte le nostre carte e dimostrare di conoscere bene gli argomenti studiati: ecco allora quelche consiglio per fare bella figura!

Non perderti tutte le guide: Maturità 2016


 

Maturità: in cosa consiste l'esame orale? Il colloquio è un esame orale in cui il maturando viene interrogato in tutte le materie. In genere, il candidato si presenta alla Commissione di Maturità, la quale mostra, per prima cosa, tutte le prove scritte, gli errori e i punteggi di ciascuna. Poi si passa all’esposizione della tesina e alle domande relative ad ogni materia.
 

Maturità: come fare bella figura al colloquio orale? Dunque, ora che sappiamo (più o meno!) com’è strutturato il colloquio orale della Maturità, proviamo a capire come prepararci per riuscire a sostenere un esame brillante. Organizziamoci dunque nel seguente modo:

1. Ricontrolliamo gli errori delle prove scritte

Controlliamo tutti gli errori che abbiamo fatto nelle prove scritte, perché è possibile che uno dei Commissari ci faccia domande su ciò che abbiamo sbagliato, in modo da darci la possibilità di recuperare. Dunque, riguardiamo le prove a casa e correggiamo gli errori, così da rispondere bene a quesiti che sicuramente ci verranno posti.

2. Ripassiamo bene la Tesina

La tesina è il fulcro del nostro esame orale! Per cui, dobbiamo innanzitutto iniziare con un bel discorso generale, spiegando il motivo per cui abbiamo scelto un determinato argomento e illustrando poi tutti i collegamenti, facendo magari riferimento a qualche altro ambito, come musica, spettacolo, cinema ecc …

Poi studiamo approfonditamente gli argomenti trattati nella Tesina: più parliamo e più siamo sicuri, meno domande ci verranno poste dalla Commissione.

3. Ripassiamo bene gli argomenti collegati alla Tesina

Attenzione a tutte le domande che potrebbero sorgere mentre stiamo parlando di un argomento: accertiamoci di conoscere bene tutto quello di cui stiamo parlando, e studiamo bene gli argomenti correlati a quelli inseriti nella Tesina. Se per esempio stiamo parlando di Nietzsche, a qualcuno potrebbe venire in mente D’Annunzio, ad un altro invece Hitler. Dunque, facciamoci trovare preparati e ripassiamo bene gli argomenti collegati alla nostra Tesina.

4. Ripassiamo tutto il programma

Dopo aver dato priorità agli argomenti della Tesina, non dimentichiamo tutto il resto! Ripassiamo tutti i programmi, partendo da ciò in cui siamo meno sicuri. Se conosciamo gli argomenti prediletti da ogni insegnante, approfondiamoli meglio. Il giorno prima del colloquio orale di Maturità riguardiamo tutti i programmi in generale, e facciamo una simulazione del discorso con cui inizieremo: facciamo attenzione ad utilizzare un linguaggio corretto e adeguato, e ad esporre tutto in modo coerente e ordinato. 

5. Come ci presenteremo di fronte alla Commissione?

Il giorno del colloquio orale saremo sicuramente agitati, però dobbiamo concentrarci e sfoggiare le nostre armi migliori! Ecco qualche piccolo consiglio:

  • facciamo una colazione abbondante e rilassante, ci aiuterà ad avere la giusta carica e ad affrontare più serenamente l'esame.
  • non trascuriamo l'abbigliamento: serio, professionale, ma non sciatto e trasandato! Ricordiamo che l'impatto iniziale è molto importante in qualsiasi circostanza, per cui se ci presentiamo puliti e ordinati, con un bel sorriso, partiremo senz'altro con il piede giusto. 
  • attenzione al linguaggio: tralasciamo i termini e le espressioni dialettali, rivolgiamoci sempre educatamente nei confronti degli insegnanti, anche quando pensiamo di aver ragione... Non siamo noi ad avere i coltello dalla parte del manico! Inoltre, esprimiamoci in un linguaggio corretto quando esponiamo gli argomenti. 
  • se non siamo in grado di rispondere a qualche domanda, niente panico! Proviamo a ragionarci un po' e ad arrivarci per logica... L'importante è non stare zitti!


ESAME DI MATURITA': GUIDE. Ecco tutto quello che ti serve per affrontare al meglio l'esame di maturità:

Hai bisogno di altri consigli o informazioni sull'esame di maturità? Iscriviti al gruppo: Maturità 2016: insieme si può!

Commenti

Commenta Maturità: come fare bella figura all'esame orale.
Utilizza FaceBook.