Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Maturità: come superare la Seconda Prova di Economia Aziendale

COME SUPERARE LA SECONDA PROVA MATURITÀ ECONOMIA AZIENDALE DELLA RAGIONERIA. All'esame di Maturità gli studenti della Ragioneria potrebbero affrontare la seconda prova di Economia Aziendale, per la quale occorre ripassare bene ed allenarsi con gli esercizi giusti fin da subito. Ancora manca un po' per conoscere le materie della seconda prova di maturità, che verranno rese note dal Miur intorno alla fine di gennaio: nel caso della ragioneria le materie cambieranno in base all'indirizzo, ma in ogni caso, l'indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing ha solo una materia caratterizzante, vale a dire Economia Aziendale. Vediamo allora tutto quello che c'è da sapere sulla prova e su come prepararsi per svolgerla al meglio!

 

SECONDA PROVA ECONOMIA AZIENDALE: COM'È STRUTTURATA LA PROVA? La prova, che si presenta sotto forma di traccia, è divisa in due parti:

• la prima parte è una traccia unica, che richiede di esporre un argomento di Economia Aziendale affrontato durante l'ultimo anno scolastico, analizzando un documento e calcolando il bilancio d'esercizio, lo stato patrimoniale ecc...

• la seconda parte è composta da 4 quesiti, e lo studente dovrà scegliere di svolgerne 2. In genere è collegata alla prima parte, e richiede di sviluppare un aspetto dell'argomento precedente in modo tecnico e pratico. 

La durata della prova è di 6 ore, ed è possibile utilizzare il Codice Civile non commentato e la calcolatrice.
 

SECONDA PROVA MATURITÀ RAGIONERIA: COME PREPARARSI PER LA TRACCIA DI ECONOMIA AZIENDALE? Vista la complessità della prova, è necessario avere una buona base di economia aziendale, e conoscere bene gli argomenti affrontati nel corso dell'anno.

Studia in modo organizzato: dai uno sguardo a tutto il programma, e dividi gli argomenti in diversi giorni. Dai priorità agli argomenti che conosci di meno, e a quelli che non sono usciti negli ultimi anni.

Ecco la guida specifica: Come studiare Economia Aziendale

Fai molti esercizi: non basta solamente la teoria, bisogna anche allenarsi, soprattutto per la seconda parte della prova che sarà più pratica. 

Prova a svolgere le tracce degli anni precedenti e le simulazioni: una volta che hai finito il programma, cerca di svolgere le prove degli anni passati o simulazioni di seconda prova. In questo modo potrai testare la tua velocità, e potrai capire se hai bisogno di ripassare ancora oppure hai assimilato tutto bene! Clicca qui per allenarti con le simulazioni: Simulazioni seconda prova tecnici
 

SECONDA PROVA ECONOMIA AZIENDALE RAGIONERIA: COME SVOLGERE LA TRACCIA? Una volta che ti sarà consegnato il compito di economia aziendale, non iniziare a scrivere subito di getto! Leggi attentamente tutto quello che viene chiesto, in modo da farti un'idea iniziale di quello che dovrai fare.

Poi, soffermati sulla prima parte, e analizza tutto quello che ti viene chiesto. Prendiamo come esempio la traccia assegnata alla Maturità 2012:

Il candidato illustri le differenze tra reddito d’esercizio e flusso di risorse generato dalla gestione reddituale. Presenti, quindi, lo Stato patrimoniale, il Conto economico e il calcolo del flusso di risorse generato dalla gestione reddituale al 31/12/2011 di Alfa spa, impresa industriale, considerato che:

•  durante l’esercizio 2011 ha rinnovato gli impianti finanziando l’investimento con il richiamo dei crediti verso gli azionisti, contraendo un mutuo a medio-lungo termine e stipulando un contratto di leasing

 dal bilancio dell’esercizio 2011 emergono i seguenti dati:
- Utile d’esercizio 5.340.000 euro
- minusvalenza ordinaria 26.500 euro

Una volta letto tutto attentamente, fai uno schema di quello che devi esporre, così non salterai nessun passaggio. In questo caso la traccia chiede:

- differenza tra reddito d'esercizio e flusso di risorse generato dalla gestione reddituale

- stato patrimoniale, conto economico, flusso di risorse generato dalla gestione reddituale al 31/12/2011 di Alfa spa, tenendo in considerazione i dati forniti

Fatta la scaletta, puoi procedere con lo svolgimento della traccia. Non dilungarti troppo in definizioni e concetti inutili, cerca di centrare bene l'argomento, ed esponilo in modo chiaro e preciso. 

Terminata la prima parte, rileggi la seconda, e scegli il punto che riesci a fare meglio, in base agli argomenti di Economia aziendale che conosci meglio.

Per svolgere questa seconda parte, procedi come nella prima, facendo un piccolo schema di lavoro, e poi procedi. Fai attenzione ad eseguire gli esercizi (se ci sono) nel modo giusto, e soprattutto controlla bene che i calcoli siano giusti.

Una volta che avrai completato anche questa parte, riposa 5 minuti il cervello e poi rileggi a mente fresca: ricontrolla tutto, anche gli errori di ortografia, e poi ricopia in bella copia. Dai un rapido sguardo per essere sicuro e poi consegna!


Se hai bisogno di aiuto o informazioni per la Maturità 2017:

 

Commenti

Commenta Maturità: come superare la Seconda Prova di Economia Aziendale.
Utilizza FaceBook.