Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Maturità: come superare la Seconda Prova di Psicologia

La seconda prova di Maturità per il Tecnico Servizi Sociali consiste nell'elaborazione di un tema di psicologia generale e applicata. Lo studente dovrà scegliere una delle due tracce proposte, seguendo tutti i punti richiesti. La prova ha una durata massima di 6 ore, ed è consentito l'utilizzo del dizionario italiano. La seconda prova di psicologia di per sé non ha nulla di complicato, basta semplicemente conoscere la materia ed avere padronanza della lingua italiana scritta.

 

COME PREPARARSI ALLA SECONDA PROVA DI PSICOLOGIA

Per avere sicurezza durante la prova di maturità, è necessaria una certa preparazione sugli argomenti affrontati durante l'ultimo anno scolastico.

 

Organizza il programma

Anche se hai pochi giorni per ripassare, non importa! Sono argomenti che hai studiato durante l'anno, quindi non avrai problemi a ricordare. Ripeti un po' di argomenti al giorno, e lascia un giorno per il ripasso generale.

 

Informati sulle notizie di attualità

Gli argomenti di psicologia sono spesso legati ad avvenimenti attuali, dunque, per fare una bella figura potresti citare all'interno del tema qualche notizia di cronaca, come violenza tra le mura domestiche, maltrattamento minorile o nei confronti degli anziani ecc...

 

Allenati

Una volta che avrai ripassato tutto, prova a svolgere una traccia proposta negli anni passati. Valuta quanto tempo ti ci è voluto, se sei riuscito a scrivere senza dover guardare il libro, e se hai scritto in modo chiaro e lineare.

 

COME AFFRONTARE LA PROVA DI PSICOLOGIA

Una volta aver ricevuto il compito, sarà utile seguire alcuni passaggi per poter scrivere un elaborato corretto.

 

Leggi bene le tracce

Leggi entrambe le tracce, e valuta attentamente quale di queste riesci a svolgere meglio. Successivamente, rileggi bene la traccia che hai scelto, in modo da comprendere quello che ti viene chiesto. Prendiamo come esempio una delle tracce assegnate durante la Maturità 2012:

Tra gli anziani residenti in strutture dedicate si sviluppano dinamiche relazionali dipendenti da vari fattori (socio-economici, culturali, organizzativi, ecc.).
Il candidato analizzi i fattori psicologici che rendono favorevole il contesto nel quale è inserito l’anziano. Ponga comunque in evidenza:
• l’importanza di relazioni positive tra gli anziani;
• i fattori che favoriscono lo sviluppo di relazioni positive tra gli anziani;
• gli interventi attuabili dal Tecnico dei Servizi sociali a sostegno degli anziani residenti in strutture dedicate.

 

Fai uno schema

Una volta letta la traccia, prima di iniziare a scrivere fai un piccolo schema di laro, così da avere già una scaletta ordinata delle cose da dire:

1. Introduzione sulla vita degli anziani nelle strutture dedicate

2. Quali fattori psicologici rendono positiva questa convivenza

3. Le relazioni tra anziani e quali fattori le sviluppano

4. Cosa può fare un tecnico dei servizi sociali per sostenere gli anziani in queste strutture

 

Inizia a scrivere

Ora che sai quali concetti dovrai esporre, puoi iniziare a scrivere! Attento a seguire tutti i punti, e a non andare fuori traccia dilungandoti su concetti poco attinenti. 

 

Rileggi l'elaborato

Rileggi tutto quello che hai scritto, controlla di non aver saltato nulla, e di aver scritto in un italiano corretto. Se hai dubbi su qualcosa, cerca sul dizionario.

 

Scrivi in bella copia

Una volta corretto tutto, scrivi in bella copia, e rileggi velocemente, giusto per controllare se ti è sfuggito qualcosa. Fatto ciò, puoi finalmente consegnare!

 

Commenti

Commenta Maturità: come superare la Seconda Prova di Psicologia.
Utilizza FaceBook.