Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Elena Cosenza

Maturità: Power Point, Tesina o Mappa concettuale?

Dopo lo studio per le prove scritte, per l’esame orale dovrete pensare anche alla Tesina da presentare ai professori nei primi dieci minuti di colloquio. Per costruire al meglio il vostro eleborato, dovrete innanzitutto individuare per tempo, anche con l’aiuto degli insegnanti, un argomento centrale interessante a cui poi possano andare collegate altre discipline, in modo da ottenere una rete di argomenti adeguata, sostenuta da numerose e diversificate fonti.

Le indicazioni fornite a riguardo cambiano da scuola a scuola: tra i professori c’è chi non vuole la tesina cartacea, chi pretende il Power Point e altri che consigliano di presentare solamente la mappa concettuale e argomentarla. Partendo dalla premessa che in qualsiasi forma sia presentato, il vostro lavoro deve essere multidisciplinare e, almeno per la maggior parte, attinente ai programmi dell’ultimo anno, ecco una pratica guida su come elaborarlo al meglio a seconda che portiate la tesina stampata, le slides o la mappa concettuale:

1. Tesina cartacea
Visivamente, la tesina cartacea deve essere strutturata in questo modo:
- Pagina di copertina con titolo, nome del candidato, classe, scuola e anno scolastico
- Mappa concettuale
- Indice
- Una breve introduzione all’elaborato scritta da voi
- Gli argomenti sviluppati e divisi per materia tra quelle da voi scelte
- Bibliografia e sitografia


2. Slides
Ai più tecnologici utilizzare Power Point può sembrare più semplice e veloce rispetto allo scrivere un’intera tesina, ma se non realizzato bene, anche il Power Point può fare solo danni durante l’esame. Strutturalmente, le slides devono essere preparate seguendo la stessa struttura utilizzata per la tesina cartacea, ma il resto cambia:

a) Dividete le slides per materia inserendo nella diapositiva solamente i concetti principali e i riferimenti fondamentali per l’argomento. Una buona presentazione Power Point richiede slides lineari e con pochi concetti che dovranno poi essere ampliati con l’esposizione orale. E’ dannoso presentare diverse slides fitte di frasi, perché alla Commissione sembrerà che stiate leggendo.

b) Anche l’aspetto è importante: non riempite la presentazione di colori ma non presentatela in bianco e nero. Una buona illustrazione invita anche i professori a stare più attenti.

3. Mappa concettuale
Assicuratevi di presentare una mappa concettuale interessante e con materie ben collegate tra di loro. In questo caso il vostro discorso è il fulcro di tutto, quindi preparate un’argomentazione incisiva ed approfondita!

Qualunque sia la vostra scelta, costruite il vostro discorso in modo che appassioni i professori per tutti e dieci i minuti che avrete a disposizione, per iniziare al meglio il vostro ultimo esame prima della libertà!

Per qualsiasi dubbio, il Forum di StudentVille è la soluzione giusta!


LEGGI ANCHE:

- Guida alla realizzazione di una mappa concettuale

- Come costruire una tesina

Foto copertina:  www.nuovatesi.it
Foto: www.leonardo.bielsko.pl

Commenti

Commenta Maturità: Power Point, Tesina o Mappa concettuale?.
Utilizza FaceBook.