Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Prima prova Maturità 2016: come scegliere tra le tracce

PRIMA PROVA MATURITA' 2016: COME SCEGLIERE TRA LE TRACCE. A meno di un mese dalla prima prova Maturità 2016 non bisogna avere più dubbi sulle tracce. Sappiamo già come sarà strutturata la prova: ci saranno 7 tracce, la tpologia A riguarderà un'analisi del testo, la tipologia B il saggio breve o l'articolo di giornale, la tipologia C il tema storico, la tipologia D il tema di attualità. Una volta lette le tracce e scelta quella più appropriata, ci saranno 6 ore di tempo per scrivere. Ma come scegliere la traccia giusta, quella che vi permetterà di prendere un punteggio alto? Il rischio è alto e bisogna stare attenti ad una serie di cose prima di mettersi a scrivere. Vediamo quali!

Leggi la guida completa sull'Esame di Stato: Date Maturità 2016

MATURITA' 2016: COME SCEGLIERE LA TRACCIA DI PRIMA PROVA DA SVOLGERE. Il giorno della prima prova sarete senz'altro un po' in ansia, per cui è bene scegliere la tipologia di traccia da svolgere prima, in modo che vi alleniate e vi concentriate su questa prima dell'esame. Però, tutto è possibile, per cui, in ogni caso, ripassate bene la struttura di tutte le tipologie, in modo da non farvi cogliere impreparati nel caso in cui non vi dovesse piacere quella in cui vi siete allenati finora. Detto questo, nell'effettuare la scelta finale occorre valutare una serie di cose: 

  • In cosa sono stato sempre più bravo? Ripercorri i tuoi anni scolastici e pensa quali tipologie di traccia sei riuscito a svolgere meglio. 
  • Conosco bene l'argomento? Altro elemento da considerare è l'argomento su cui verte la traccia: se non lo conoscete bene, rischiate di scrivere in modo parziale, disorganico e soprattutto correte il rischio di scrivere cose sbagliate. 
  • Come me la cavo nell'analisi del testo? Se pensi di scegliere l'analisi del testo, valuta bene innanzitutto se conosci l'autore e il brano, se riesci a comprenderlo e a rispondere alle domande della comprensione del testo. Inoltre, attenzione all'analisi formale nel caso in cui dovesse capitare una poesia: riconosci le figure retoriche? Sai fare l'analisi metrica?
  • So scrivere un saggio breve o un articolo di giornale? Chi invece opta per la tipologia B deve stare attento innanzitutto alla struttura del saggio breve e dell'articolo di giornale e allo stile da utilizzare. Inoltre, deve riuscire a trattare l'argomento secondo un certo criterio e riuscendo ad utilizzare coerentemente i document del dossier. 
  • Come sono messo in Storia? La tipologia C, la traccia di argomento storico, è quella meno indicata, in quanto occorre conoscere bene l'argomento di storia richiesto. Bisognerà indicare date, nomi, eventi, personaggi, per cui prima di orientarsi verso questa scelta occorre essere sicuri di conoscere bene l'argomento da svolgere. 
  • Sono informato sui fatti di attualità? Infine, l'ultima traccia: la tipologia D. Qui l'argomento potrebbe essere vario, ma ovviamente prima di scegliere occorre domandarsi se lo si conosce a fondo e lo si riesce ad analizzare secondo quanto viene richiesto. 
     

PRIMA PROVA MATURITA' 2016: LE GUIDE DA TENERE SOTTO MANO. Pronti per la prima prova? Ricordate di allenarvi e soprattutto di seguire i nostri consigli! Ecco le nostre guide: 

Dubbi e paura? Condividi tutto con i maturandi d'Italia! Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2016: insieme si può!

Commenti

Commenta Prima prova Maturità 2016: come scegliere tra le tracce.
Utilizza FaceBook.