Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Prima prova maturità 2016: saggio breve sull'immigrazione

PRIMA PROVA MATURITA' 2016: SAGGIO BREVE SULL'IMMIGRAZIONE. Alla prima prova maturità 2016 tra le diverse tipologie di traccia ci potrà essere un saggio breve sull'immigrazione: dopo infatti i fatti accaduti a Parigi, i continui attacchi terroristici e le continue minacce da parte dell'Isis potrebbero essere presi in considerazione non solo questi argomenti nel dettaglio, ma anche il fenomeno dell'immigrazione nel mondo occidentale o precisamente in Italia. Ovviamente non possiamo saperlo con certezza, né tantomeno possiamo sapere in quale tipologia di traccia verrà trattato l'argomento, se in un saggio breve o articolo di giornale (tipologia B), in un tema storico (tipologia C), o in un tema di attualità (tipologia D), escludendo chiaramente l’analisi del testo letterario (tipologia A). In questo post ci concentreremo sul saggio breve, fornendovi un esempio svolto sull’argomento immigrazione.
La prima prova di maturità è ormai alle porte! Ecco i link da tenere sempre sotto controllo:
Tracce svolte Prima prova Maturità 2016
Prima prova maturità 2016: traccia saggio breve

Non perderti nessuna notizia sulla maturità! Tieni sotto controllo l'articolo Maturità 2016: date e cosa cambia


MATURITA’ 2016, PRIMA PROVA: COME SVOLGERE IL SAGGIO BREVE SULL’IMMIGRAZIONE. Per svolgere correttamente la traccia di maturità del saggio breve sull’immigrazione occorre innanzitutto rispettare le regole fondamentali di questa tipologia di scritto. Ricordate allora di strutturare il saggio breve nel seguente modo:

  • titolo
  • consegna
  • introduzione
  • svolgimento
  • conclusione

Molto importante è citare all’interno del testo i documenti contenuti nel dossier della traccia in favore della propria tesi. Infine, non bisogna dilungarsi troppo: il saggio breve di maturità dovrà avere una lunghezza massima di 5 colonne. Per saperne di più leggi: Prima prova maturità 2016: saggio breve
 

MATURITA’ 2016: SAGGIO BREVE SVOLTO SULL’IMMIGRAZIONE. Adesso non ci resta che fornirvi un esempio svolto, in modo che possiamo prendere spunto per svolgere al meglio un eventuale saggio breve sull’immigrazione alla prima prova di maturità:

Prima prova maturità 2016 saggio breve sull’immigrazione, titolo: L’eterna immigrazione

Saggio breve sull’immigrazione, consegna: giornalino scolastico

Maturità 2016, saggio breve immigrazione: introduzione. L’immigrazione è un fenomeno che esiste da sempre: se diamo uno sguardo alle epoche antichissime dell’umanità, vediamo come l’Egitto sia stato invaso da popoli stranieri che poi si sono integrati, e questo successe anche a Creta, in Grecia, nell’antica Italia e così via.

Prima prova maturità 2016, saggio breve sull’immigrazione: corpo centrale. E allora, perché tutto questo accanimento contro gli immigrati? La storia non non è forse maestra di vita? Se l’immigrazione è un fenomeno che permette alla società di evolversi, come abbiamo imparato leggendo alcune pagine di storia, non dovremmo forse considerarla una fattore positivo? Certo, molti di noi non hanno avuto belle esperienze con gli stranieri presenti nel nostro Paese: furti, prostituzione, droga e spesso anche violenza. Si tratta però di fenomeni che possono anche avere come protagonisti italiani, francesi, tedeschi, inglesi e qualsiasi abitante del mondo occidentale. Fenomeni che forse si potrebbero evitare evitando l’immigrazione clandestina, rendendo più efficaci i controlli e magari dando un lavoro dignitoso agli immigrati presenti sul nostro territorio. Ricordiamo che anche loro sono persone, con cervello e sentimenti, con capacità tali da poter incrementare l’economia e il prestigio di un Paese. Tra questi ci sono professionisti, laureati, persone che nel loro Paese avevano un lavoro ma che sono dovute scappare dalla fame, dalla guerra, dai bombardamenti. E come li ritroviamo poi? Costretti a rubare, a spacciare droga, a vendere rose o accendini per strada, prendendosi spesso gli insulti dei passanti. E se capitasse a noi una cosa del genere? Nessuno di noi ci pensa, sono lontani i giorni gli italiani emigravano in America con la valigia di cartone, costretti ai lavori più umili e discriminati. Per noi oggi è facile vivere nel nostro Paese, ma non possiamo sapere cosa ci riserverà il futuro.

Prima prova maturità 2016 saggio breve sull'immigrazione, conclusione. Per questo motivo dovremmo farci un esame di coscienza e provare ad essere empatici con chi ci sta vicino e che consideriamo diverso da noi: l'essere umano è fragile allo stesso modo, di qualsiasi nazionalità egli sia. 

Ti serve il tema di attualità sull'immigrazione? Ecco le nostre risorse:

Se hai bisogno di aiuto o vuoi rimanere sempre aggiornato sulla maturità iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2016: insieme si può!

Commenti

Commenta Prima prova maturità 2016: saggio breve sull'immigrazione.
Utilizza FaceBook.