Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Prima Prova Maturità: gli errori da evitare

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: GLI ERRORI DA EVITARE - La prima prova è l’ostacolo iniziale per raggiungere la tanto agognata e attesa Maturità 2017. A confronto con la seconda o la terza prova può sembrarti una passeggiata, del resto fai temi o saggi brevi da talmente tanto tempo che probabilmente hai perso il conto. La prova che sosterrai il primo giorno, tuttavia, rappresenta un terzo del punteggio degli scritti perciò è necessario, per il voto finale, iniziare subito col piede giusto, magari assicurandosi 15/15. Per superare al meglio la prima prova della Maturità 2017 occorre utilizzare alcuni stratagemmi per evitare di fare scivoloni e cadere in errori che possono interferire e compromettere il tuo percorso all’Esame di Stato. Iniziare bene dunque e mai sottovalutare il nemico. Questo è il primo, utilissimo consiglio che ti diamo: in questo articolo ne troverai tanti altri con le nostre dritte per affrontare la traccia scelta dal Miur nel migliore dei modi, evitando strafalcioni dannosi. Sei pronto? Ti mostreremo i più comuni errori, di italiano e non, da non fare assolutamente durante la prima prova 2017!

Non perderti: Maturità 2017: gli errori da evitare


TRACCE PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: ERRORI COMUNI. Fare un buon tema di italiano è meno semplice di quello che si crede. In più, in quell’occasione particolare, devi tenere conto che si tratta di un esame importante e possono sopraggiungere emozioni che non ti aspettavi: la paura, l’ansia, l’adrenalina che hai in circolo potrebbero falsare il tuo livello di attenzione, perciò tieni a mente questo vademecum che ti proponiamo per evitare di fare errori gravi, grossolani o semplicemente errori di disattenzione che potrebbero compromettere il tuo primo giorno di esame. Vediamo insieme gli errori da evitare durante la prima prova:

  • Prima prova Maturità 2017 errore 1: non scegliere bene la traccia. Già, più facile a dirsi che a farsi, ma la scelta della traccia deve per forza ricadere su qualcosa che conosci bene, che hai approfondito a scuola durante l’anno, che ti appassiona o semplicemente ti interessa. Questo perché scegliere una traccia sbagliata potrebbe essere l’inizio della fine! Una volta ponderata bene la scelta, potrai iniziare a svolgere il tuo tema in tranquillità. Per scegliere al meglio leggi le nostre guide:
    Analisi del testo prima prova maturità 2017
    Saggio breve prima prova maturità 2017
    Articolo di giornale prima prova maturità 2017
    Tema storico prima prova maturità 2017
    Tema di attualità prima prova maturità 2017
  • Prima prova Maturità 2017 errore 2: non leggere bene i documenti allegati. Come sai, per affrontare lo svolgimento del saggio breve o dell’articolo di giornale, hai a disposizione alcuni documenti, il materiale che ti viene fornito e al quale devi per forza riferirti per elaborare il tema. Quindi non sottovalutarli, leggili con moltissima attenzione e riportali, magari commentandoli, nel tema.
  • Prima prova Maturità 2017 errore 3: non fare la scaletta. È importante pianificare: raccogli le idee e fai uno schemino, così eviterai di perderti. Farlo subito, prima di iniziare il tema, è importante perché così eviterai di doverci ritornare. Lo schema ti aiuta a organizzare il tuo lavoro, a rendere fluido e coerente il discorso. Dedica quindi alcuni minuti a fare una scaletta!
    Per sapere come fare leggi: Come fare un saggio breve: lo schema
  • Prima prova Maturità 2017 errore 4: andare fuori tema. Procedi con calma, riflettendo su ciò che scrivi, perché andare fuori tema è molto comune, ma così si rischia di non rispettare la traccia o di sbagliare tutto il tema. Perciò rileggi bene i paragrafi che scrivi con criterio.
  • Prima prova Maturità 2017 errore 5: essere prolissi. Non conta quanto scrivi, ma quello che comunichi e come lo scrivi. Evita anche i paragrafi lunghissimi senza capo ne coda.
  • Prima prova Maturità 2017 errori 6: fare errori di ortografia. Non cadere proprio su questo: gli errori ortografici possono costarti caro! Cerca di evitare le ripetizioni, le abbreviazioni, le espressioni coriacee o gergali, ma utilizza un linguaggio chiaro e specifico, vedrai, sarà la chiave del successo!
    Per non sbagliare, leggi: Errori di italiano da evitare
  • Prima prova Maturità 2017 errore 7: non rileggere. Errore madornale, quasi da principianti. Sai quanto serve rileggere, magari anche più volte se ti avanza un po’ di tempo? Potrai controllare addirittura se hai seguito tutte le nostre istruzioni d’uso per evitare di fare errori.
  • Prima prova Maturità 2017 errore 8: copiare in bella all'ultimo minuto. Cerca di ritagliare il tempo necessario per copiare in bella con tutta calma e tranquillità ( includi anche questo nella scaletta!!!). Innanzitutto con una calligrafia leggibile e chiara. Ancora più importante, copiare in bella copia servirà per accorgersi se alcuni errori ci sono sfuggiti! Fallo dopo aver riletto per bene, così non avrai ripensamenti dell’ultimo minuto!
     

MATURITÀ 2017: Bene, ecco il nostro kit di pronto soccorso. E non finisce qui, leggi bene le nostre guide, ti serviranno per affrontare al meglio la Maturità 2017:

Commenti

Commenta Prima Prova Maturità: gli errori da evitare.
Utilizza FaceBook.