Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Prima Prova: Saggio Breve

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: SAGGIO BREVE

La prima prova dell'esame di maturità, come sappiamo, è composta da quattro tipologie di traccia: tipologia A (analisi di un testo letterario), tipologia B, da svolgere in forma di saggio breve o articolo di giornale, tipologia C (il tema storico) e tipologia D (tema di attualità).
Tra queste tipologie molti studenti sceglieranno il saggio breve, che dovrà essere svolto secondo regole ben precise. All'esame di maturità avrai 4 tracce da svolgere in forma di saggio breve: ambito artistico letterario, ambito tecnico scientifico, ambito socio economico e ambito storico politico.
Vediamo allora nel dettaglio di cosa si tratta e come svolgere queste tracce. 

Non perderti: Maturità 2017: date

Prima prova di Maturità 2017: saggio breve

SAGGIO BREVE PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: TRACCE

Gli studenti che svolgeranno il saggio breve alla prima prova maturità 2017 devono sapere che questo tipo di tema fa parte della tipologia B che può essere svolta anche in forma di articolo di giornale.
Ci sono 4 tracce per quanto riguarda la tipologia B di prima prova, corrispondenti a 4 ambiti e argomenti diversi. Dunque, se deciderai di svolgere il tema in forma di saggio breve, potrai scegliere tra:

Vorresti svolgere la Tipologia B di Maturità in forma di articolo di giornale? Leggi: Prima prova maturità 2017: articolo di giornale

SAGGIO BREVE PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: SVOLGIMENTO PER LA MATURITÀ

A questo punto non è finita qui con il nostro saggio breve della prima prova di maturità 2017! Dobbiamo capire bene come si fa, altrimenti possiamo dire addio ad un bel voto di maturità e soprattutto ad un punteggio decente nelle prove scritte 2017.
Dunque, armiamoci di buona volontà e cerchiamo di capire come fare un saggio breve perfetto attraverso le seguenti fasi.

Saggio breve prima prova maturità 2017: lettura dei documenti

Prima di iniziare a scrivere il saggio breve di maturità ricordiamo che abbiamo a disposizione 6 ore di tempo per svolgere la traccia, dunque, con calma, possiamo leggere i documenti proposti dal Miur.
Leggiamoli tutti, sottolineiamo le parti che ci interessano, rileggiamoli anche altre due o tre volte, così da memorizzarli e soprattutto collegarli all'argomento su cui verterà il nostro saggio breve. Facciamo una sintesi dei documenti e proseguiamo con il lavoro. 

Prima prova maturità 2017, saggio breve: schema

A questo punto facciamo uno schema, in modo da avere una struttura da cui poi partire per scrivere il saggio breve della maturità.
Lo svolgimento deve avere la seguente struttura:

  1. Titolo: lo metteremo alla fine, quando abbiamo finito di scrivere
  2. Introduzione sull'argomento da trattare nel saggio breve
  3. Corpo del testo: inseriremo le nostre argomentazioni, cercando di sostenere la nostra tesi in modo convincente
  4. Citazioni: nel corpo del testo vanno citati 2 o più documenti, insieme ai relativi autori, a sostegno della nostra tesi. Possiamo inoltre citare altri testi oppure film, opere d'arte o qualsiasi altra cosa che possa rafforzare la nostra tesi. 
  5. Conclusioni


Non dimentichiamo poi che non bisogna superare le 5 colonne e lo stile deve essere oggettivo e professionale. Il linguaggio inoltre deve essere chiaro e diretto. 

Prima prova maturità 2017, saggio breve: svolgimento

Adesso possiamo iniziare a scrivere il nostro saggio breve seguendo lo schema che abbiamo preparato, ricordando di inserire il titolo quando abbiamo terminato il lavoro.
Introduciamo allora l'argomento del saggio breve, sosteniamo la nostra tesi citando alcuni documenti per rafforzarla e argomentarla meglio.
Possiamo anche citare documenti a sfavore della nostra tesi, magari introducendoli con "Secondo alcuni invece...", "Al contrario si sostiene.." ecc..., l'importante è rimanere fermi sulla propria posizione.
Concludiamo brevemente e mettiamo un titolo attinente ma soprattutto accattivante, che invogli il lettore a leggere. 

Saggio breve prima prova maturità 2017: revisione

Una volta terminato di scrivere il saggio breve di maturità, occorre rileggere tutto per essere sicuri di aver rispettato la struttura, e soprattutto per correggere eventuali errori di ortografia.
Inoltre, controlliamo anche il linguaggio, lo stile, la lunghezza. A questo punto non ci resta che copiare in bella il saggio breve e dare una breve controllatina... Poi finalmente possiamo consegnare!

Sei indeciso? Scopri di più: Saggio breve o articolo di giornale? Come scegliere

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: PREPARATI INSIEME A NOI!

Ecco tutto quello che ti serve per prepararti alla prima prova maturità 2016:

La prima prova e il Saggio breve: ecco i nostri link.

Inoltre, iscriviti subito al gruppo: Maturità 2017: #esamenontitemo!
Riceverai consigli, aggiornamenti, aiuti e tutto quello che ti serve per affrontare al meglio la Maturità 2017!

Commenti

Commenta Prima Prova: Saggio Breve.
Utilizza FaceBook.