Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Rivoluzione alla maturità, ci saranno test a risposta multipla

Le modalità d‘esame della maturità sono in continuo divenire e dal 2012 gli studenti avranno un nuovo rivoluzionario step da superare. Il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini ha spiegato, a margine della presentazione della Fondazione “Liberamente”, nata per diffondere il pensiero del Pdl e del suo fondatore Silvio Berlusconi, che saranno introdotti, a partire dal 2012, "test a risposta multipla per misurare la qualità dell'istruzione e i livelli di apprendimento".

Una pratica già utilizzata negli altri paesi continentali, come spiega la Gelmini:  “Si tratta di test standard diffusi in tutta Europa per misurare i livelli di preparazione dei ragazzi e la qualità dell'istruzione e anche noi dobbiamo adeguarci. E' un processo inevitabile così come l'affermazione dei procedimenti di valutazione dei livelli di apprendimento. E' una cosa in più, sarà inclusa nella terza prova specifica, a partire dal 2012”.

 

Per tutte le news e indiscrezioni iscrivetevi alla nostra fan page su Facebook, dove potrete seguire direttamente da Fb la maturità 2010!

 

Commenti

Commenta Rivoluzione alla maturità, ci saranno test a risposta multipla.
Utilizza FaceBook.