Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Seconda prova fisica Maturità 2016: simulazione del 25 gennaio

SECONDA PROVA FISICA MATURITA' 2016: SIMULAZIONE DEL 25 GENNAIO. Dopo la pubblicazione da parte del Miur delle linee guida riguardanti la seconda prova di fisica maturità 2016 per il liceo scientifico, i maturandi sono pronti per affrontare la simulazione, che si svolgerà il 25 gennaio 2016, giorno in cui si potranno scaricare le tracce dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Tutte queste novità hanno insinuato il dubbio tra studenti e insegnanti: alla seconda prova di Maturità ci sarà una traccia di fisica? Al momento possiamo solo ipotizzarlo, visto che avremo la certezza intorno alla fine di gennaio, quando il Ministero annuncerà le Materie seconda prova maturità 2016, insieme alle materie assegnate ai commissari esterni. 

Vuoi saperne di più? Non perderti: Materie seconda prova scientifico: fisica alla Maturità 2016?


SIMULAZIONE SECONDA PROVA FISICA SCIENTIFICO MATURITA' 2016: LE INDICAZIONI DEL MIUR SULLA TRACCIA. Nella comunicazione del Miur si leggono inoltre le indicazioni riguardanti la traccia di fisica della simulazione per il liceo scientifico. La prova dovrà avere una durata massima di 6 ore e la traccia dovrà essere composta da 2 problemi e 6 quesiti: ogni candidato dovrà svolgere un solo problema e 3 quesiti. Ogni scuola potrà somministrare il compito in modo autonomo, per cui è possibile che alcuni istituti decidano di svolgere la simulazione di fisica anche nei giorni successivi. Per saperne di più leggi: Simulazione seconda prova fisica maturità 2016: traccia modello del Miur

Vuoi sapere come sarà un'eventuale traccia di fisica valida come seconda prova del liceo scientifico? Leggi: Seconda prova Maturità 2016 scientifico: traccia di fisica
 

SECONDA PROVA LICEO SCIENTIFICO MATURITA' 2016: COSA STUDIARE PER LA SIMULAZIONE DI FISICA. Su cosa verterà la simulazione seconda prova fisica maturità 2016? Il Miur, nelle linee guida contenute nel quadro di riferimento per la seconda prova di fisica, ha stabilito dettagliatamente i prerequisiti, i programmi da studiare, le competenze e le abilità che ciascuno studente deve possedere per poter svolgere correttamente il compito. La simulazione dunque si baserà su questi programmi, ma ovviamente si terrà in considerazione il fatto che siamo a metà anno e non tutti gli argomenti sono stati affrontati. Basterà allora ripassare bene tutto quello che avete studiato finora in classe e svolgere i relativi esercizi. Qui di seguito troverete nel dettaglio tutto il programma ministerale di fisica per la seconda prova di Maturità:

Per il programma completo leggi: Seconda prova fisica scientifico maturità 2016: cosa studiare
 

SECONDA PROVA FISICA MATURITA' 2016: COME AFFRONTARE LA SIMULAZIONE. Per molti maturandi del liceo scientifico la notizia della simulazione di fisica è stata scuramente una doccia fredda: fino a poco tempo fa a nessuno sarebbe mai sorto il dubbio di un'eventuale seconda prova di fisica alla Maturità 2016, nonostante il Miur l'anno scorso sia stato molto chiaro: le possibili materie del secondo scritto del liceo scientifico saranno fisica e matematica. Tuttavia, non bisogna disperare: per affrontare al meglio la simulazione basta semplicemente studiare gli argomenti trattati in classe e allenarsi svolgendo un tot di esercizi al giorno. Durante il compito basterà invece:

  • mantenere la concentrazione al massimo
  • leggere attentamente la traccia e scegliere il problema e i quesiti che riuscite a fare meglio
  • iniziare a risolvere il problema controllando di volta in volta calcoli, passaggi, eventuali grafici, formule
  • rispondere ai quesiti
  • ricontrollare tutto il compito prima di consegnare

Non perderti la guida completa: Simulazione seconda prova fisica scientifico maturità 2016: guida
 

MATURITA' 2016: LA GUIDA. Hai bisogno di aiuto su prove e tesine? Affidati a noi:

Commenti

Commenta Seconda prova fisica Maturità 2016: simulazione del 25 gennaio.
Utilizza FaceBook.