Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Seconda prova maturità 2015: commenti sulle prove

Volge al termine anche la seconda prova maturità 2015, che ha visto coinvolti 489.962 maturandi, 472.000 interni e 17.962 esterni. Per molti di essi è stato un vero e proprio debutto, in quanto hanno affrontato per la prima volta le novità introdotte dall riforma Gelmini del 2010. Tra di essi spiccano gli studenti del liceo coreutico e del liceo musicale, alle prese con una seconda prova pratico-teorica abbastanza complicata.


Seconda prova maturità 2015: Tacito al classico e studio di una funzione allo scientifico

Per quanto riguarda i licei "tradizionali", per la seconda prova maturità 2015 i maturandi del liceo classico questa mattina si sono trovati di fronte l'autore che tutti temevamo nei mesi precedenti: Tacito. Il brano in questione è tratto dagli Annales (VI, 50) e narra la morte dell'imperatore Tiberio, malato, soffocato dal prefetto del pretorio Macrobio. A livello sintattico il brano non presenta grosse difficoltà, tuttavia risulta difficile la comprensione e la resa in italiano di alcune frasi. Per esempio, non avendo sicuramente letto i libri precedenti, uno studente probabilmente non sa che Macrobio era il prefetto del pretorio e che ha soffocato Tiberio per accelerarne la morte e consentire la rapida successione di Caio Cesare, l'imperatore Caligola. Riguardo la resa in italiano invece ci potrebbero essere state alcune difficoltà, soprattutto nella descrizione di equivoci, imprevisti, psicologia dei personaggi, metafore, non semplici da tradurre in modo chiaro ed esatto. 

I maturandi del liceo scientifico invece si sono cimentati nella seconda prova maturità 2015 di matematica, e hanno risolto uno dei i due problemi proposti sullo studio di una funzione e 5 dei 10 quesiti. 
 

Riportiamo qui di seguito la seconda prova maturità 2015 di tutte le scuole:

Licei


Istituti Tecnici


Istituti Professionali

Commenti

Commenta Seconda prova maturità 2015: commenti sulle prove.
Utilizza FaceBook.