Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Seconda Prova Maturità 2015: le nuove materie

Sei capitato su questo articolo ma sati cercando informazioni sulla Maturità 2016? Allora leggi qui:

Materie Maturità 2016 seconda prova

Maturità 2016: date e novità

Questa mattina è stato inviato, a tutte le scuole, il comunicato ufficiale del Miur riguardo le materie caratterizzanti della seconda prova Maturità 2015. L'esame di Maturità 2015, che partirà il 17 giugno con la prima prova, non subirà modifiche, come si vociferava fino a poco tempo fa, ma debutteranno nuove materie in diversi indirizzi scolastici. Entreranno in gioco, nella seconda prova Maturità 2015, le discipline di indirizzo previste dalla riforma delle scuole superiori della Gelmini, e saranno aggiunte alcune materie per alcuni indirizzi tradizionali.


 

Seconda prova Maturità 2015: le nuove materie

Musica, Danza, Design e Scienze naturali: sono queste le nuove materie che debutteranno a giugno nella seconda prova Maturità 2015. I cambiamenti riguarderanno dunque innanzitutto i Licei, soprattutto i nuovi Licei introdotti con la riforma Gelmini, ma alcune modifiche saranno effettuate anche nelle prove degli istituti tecnici e professionali. 
 

Seconda prova Maturità 2015: i Licei

Liceo Classico

Come leggiamo nella circolare, il Liceo Classico non subirà alcuna modifica, dunque la seconda prova Maturità 2015 consisterà nella traduzione di una versione di Latino o di Greco.

Liceo Scientifico

Al Liceo Scientifico invece si potrà scegliere tra Matematica e Fisica, anche per l'indirizzo sportivo. Per quanto riguarda invece l'indirizzo Scienze applicate, il Ministro potrà scegliere anche Scienze Naturali come materia oggetto della seconda prova. Riguardo la tipologia, i maturandi del Liceo Scientifico potranno scegliere un problema tra due proposti, insieme ad alcuni quesiti.

Liceo delle Scienze Umane

La seconda prova del Liceo delle Scienze Umane verterà proprio su Scienze Umane, che comprende Antropologia, Pedagogia, Sociologia. La prova consisterà nello svolgimento di un tema riguardante una problematica sociale, mentre per l'opzione economico-sociale è prevista l'analisi di un caso o di situazioni socio-politiche, giuridiche ed economiche. In più, saranno aggiunti alcuni quesiti di approfondimento. 

Liceo Artistico

La seconda prova del Liceo Artistico consiste nell'elaborazione di un progetto, che tiene conto della dimensione pratica e laboratoriale delle discipline coinvolte, tra le quali sarà aggiunta una nuova materia, Design.

Liceo Linguistico

La prova del Liceo Linguistico rimarrà invariata, ma cambierà la modalità di scelta della lingua: mentre finora è stato lo studente a scegliere, il giorno della prova, la lingua in cui cimentarsi, da quest'anno sarà il Ministro a scegliere la lingua straniera su cui verterà la seconda prova. La seconda prova del Liceo Linguistico, ricordiamo, consiste nell'analisi e comprensione testuale e nell'elaborazione di un testo narrativo, descrittivo o argomentativo.

Liceo Musicale e Liceo Coreutico

La vera novità riguarda il debutto alla Maturità della seconda prova del Liceo Musicale e del Liceo Coreutico.

• Per quanto riguarda il Liceo Musicale, la prova si svolge in due parti, dunque in due giorni diversi. La prima parte verterà sull'analisi di una composizione o la composizione di un brano, la realizzazione o descrizione di un percorso digitale del suono o la progettazione di un'applicazione musicale. La seconda parte invece consisterà nella prova di strumento.

• Anche la seconda prova del Liceo Coreutico si svolgerà in due parti e dunque in due giorni diversi. Durante la prima parte ci sarà un'esibizione collettiva su un tema specifico riferito agli ambiti della sezione classica e contemporanea, insieme ad una relazione accompagnatoria. La seconda parte invece consisterà nell'esibizione individuale.
 

Seconda prova Maturità 2015: Istituti Tecnici e Professionali

Anche gli Istituti Tecnici e Professionali assisteranno ad alcune modifiche riguardanti la seconda prova. Si punterà molto sulle lingue e non solo sulle materie pratiche. Gli studenti inoltre potranno avvalersi anche delle competenze e conoscenze maturate attraverso le esperienze di alternanza scuola-lavoro, stage e formazione in azienda.

Istituti Tecnici del settore economico

La seconda prova riguarderà situazioni o casi specifici tratti dall'ambito economico-aziendale, e richiederà l'individuazione di scelte operative e motivazioni delle scelte adottate.

Istituti Tecnici del Settore Tecnologico

La seconda prova riguarderà casi specifici dell'ambito tecnologico-aziendale, e richiederà l'individuazione di soluzioni a problemi riguardanti i processi produttivi, progettazione, organizzazione e gestione aziendale.

Istituti Professionali del Settore Servizi

Si farà riferimento a situazioni operative, e richiederà un'attività di analisi, scelta e decisione sullo svolgimento dei processi produttivi e dei servizi. Inoltre la prova potrà svolgersi secondo 4 tipologie a scelta, composte da due parti, la seconda della quale sarà caratterizzata da quesiti tra i quali i candidati dovranno scegliere.

Istituti Professionali del Settore industria e artigianato

Si farà riferimento a situazioni operative, e anche qui sarà richiesta un'attività di scelta e decisione sullo svolgimento dei processi produttivi. La prova potrà svolgersi secondo diverse tipologie, composte sempre da due parti. 

La circolare, infine, aggiunge che saranno avviate attività di informazione e formazione sulle nuove modalità di svolgimento dell'esame per i dirigenti scolastici e i docenti.

Commenti

Commenta Seconda Prova Maturità 2015: le nuove materie.
Utilizza FaceBook.