Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Seconda prova scientifico Maturità 2016: traccia di fisica

SECONDA PROVA SCIENTIFICO MATURITA' 2016: TRACCIA DI FISICA. La seconda prova del liceo scientifico per la maturità 2016 potrebbe richiedere lo svolgimento di una traccia di fisica o di una traccia di matematica. Negli ultimi anni i maturandi del liceo scientifico si sono sempre dovuti cimentare in problemi e quesiti di matematica, con non poche difficoltà: quest'anno però, tutto fa pensare ad un cambiamento di programma e ad una rottura con la tradizione. In molti sono infatti convinti che il Miur sottoporrà ai ragazzi una traccia di fisica. Si tratta di voci che hanno trovato conferma nel fatto che il Ministero la seconda settimana di dicembre ha pubblicato un documento contenente un quadro di riferimento per la preparazione alla seconda prova di fisica per il liceo scientifico (argomenti da studiare, prerequisiti, abilità e competenze). Questo non ci dà la certezza che alla seconda prova del liceo scientifico uscirà una traccia di fisica, tuttavia è bene non farsi cogliere di sorpresa e iniziare a prepararsi anche in questa materia, cercando almeno di capire quali argomenti studiare e come sarà strutturata la traccia. 

Da non perdere:


SECONDA PROVA
MATURITA' 2016 SCIENTIFICO: LA TRACCIA DI FISICA.
Dato che negli anni scorsi agli allievi è stata sempre somministrata la classica traccia di matematica con i due problemi e i 10 quesiti, non sappiamo con certezza come sarà la prova ufficiale di fisica. Possiamo però dedurlo dalle simulazioni di fisica svolte lo scorso anno, che molto probabilmente rispecchieranno la traccia di fisica del secondo scritto di maturità. Stando dunque alle simulazioni, la traccia potrebbe contenere:

  • due problemi di fisica
  • alcuni quesiti riguardanti gli argomenti affrontati nei due problemi.

Bisognerà scegliere un solo problema insieme alle relative domande, svolgendo il tutto mettendo in pratica tutte le conoscenze acquisite nel corso dei cinque anni scolastici, formulando ipotesi, applicando formule e utilizzando gli opportuni strumenti matematici.
 

SECONDA PROVA SCIENTIFICO FISICA: COMPETENZE: Nel quadro di riferimento della seconda prova di fisica il Miur è stato molto chiaro: per poter svolgere bene il compito di fisica bisognerà essere in grado di:

  • esaminare una situazione di fisica formulando ipotesi e utilizzando leggi, modelli, analogie
  • svolgere un problema di fisica utilizzando conoscenze e strumenti matematici
  • elaborare e interpretare dati
  • descrivere il procedimento utilizzato per risolvere il problema e comunicare in modo pertinente il risultato ottenuto
     

SECONDA PROVA SCIENTIFICO FISICA: COSA STUDIARE Adesso, non ci rimane che capire come bisogna prepararsi ad un'eventuale traccia di fisica valida come seconda prova maturità 2016 per il liceo scientifico. Inannzitutto, ricordate di studiare bene tutto l'anno, prendere appunti, ripassare le formule e soprattutto di svolgere quotidianamente gli esercizi: questo vi aiuterà a memorizzare i procedimenti e dunque a diventare più veloci. Ricordate di ripassare bene gli argomenti studiati durante l'anno, argomenti stabiliti ufficialmente dal Miur: induzione elettromagnetica, relatività, equazioni di Maxwell e onde elettromagnetiche, fisica quantistica, argomenti di fisica moderna.

SECONDA PROVA FISICA LICEO SCIENTIFICO: TUTTO PER LA MATURITA' 2016. Tutto questo non ti basta e vuoi arrivare preparatissimo alla seconda prova? Allora non ti resta che approfondire l'argomento con le nostre guide pensate appositamente per il liceo scientifico:

MATURITA' 2016: PREPARATI ALL'ESAME. Devi affrontare l'Esame di Stato? Tranquillo, ci siamo qui noi. Ecco tutto quello che devi sapere per non avere brutte sorprese.

Commenti

Commenta Seconda prova scientifico Maturità 2016: traccia di fisica.
Utilizza FaceBook.