Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Terza prova Maturità 2017: come studiare

TERZA PROVA MATURITÀ 2017: COME STUDIARE

Temi la terza prova quasi quando la seconda prova, o forse anche peggio anche se in questo caso non ci sarà lo zampino del Miur nelle tracce. Certo, è normale, è la prova meno prevedibile della Maturità 2017! Il famoso quizzone dell'Esame di Stato, infatti, miete più vittime di un evento catastrofico, e mettiamo la mano sul fuoco che per ogni maturando che si rispetti forse è davvero un cataclisma perché studiare senza conoscere domande e materie è complicato!
Finchè ci siamo noi, potete stare tranquilli! Oltre a tenervi sempre aggiornati sull'Esame di Stato, vi consigliamo di seguire il nostro articolo perché vi daremo delle dritte per studiare diverse materie contemporaneamente per non sbagliare neanche una domanda durante la terza prova scritta della Maturità 2017, che tra l'altro si svolgerà tra pochi giorni, il 26 giugno!


MATERIE TERZA PROVA MATURITÀ 2017: COME STUDIARLE TUTTE

Come preparare le materie della terza prova e studiarle contemporaneamente? Cosa prediligere, da che parte iniziare? E soprattutto, come riuscire ad immagazzinare tutte queste nozioni insieme? Il ripasso per la Maturità 2017 potrebbe nascondere più di qualche insidia, ma non c'è niente che un buon metodo di studio non ti possa aiutare a superare!

  • Per prima cosa bisogna studiare con criterio: procedi con ordine, sintetizza il più possibile e concentrati sulle nozioni importanti come date, formule, nomi e luoghi. Per facilitare la memorizzazione di più dettagli e per altro di diversi contenuti e materie, creati di volta in volta degli schemini di sintesi con i particolari più interessanti, in modo tale da trattenerli nella memoria. L'ideale sarebbe cominciare fin da ora in modo che alla Maturità avrai meno lavoro da fare.
  • Fai un elenco di tutto quello che devi studiare, proponendo come urgenti e prioritarie le materie in cui sei più deficitario e proseguendo con le tue preferite! Se necessita, fai una tabella di marcia per stabilire i tempi da dedicare alle singole materie e quelli in cui riposarti. In questo modo perdere tempo sarà impossibile!
  • I quiz sono sempre un terno al lotto, e l’unico modo per affrontarli è a seguito di un costante e continuo allenamento. Per questo sarà necessario provare diversi test. Tra l'altro può essere anche un metodo di studio sai? Allenarsi con le simulazioni di terza prova o con le domande delle tracce degli anni precedenti può aiutarti a mettere a fuoco le lacune e a memorizzare nuove nozioni.
  • Cerca di formare nella tua mente un filo logico e ogni volta chiedi a te stesso di collegare le varie materie in modo da arrivare a percepire cioò che stai ripassando come un unicum. Per esempio: se stai studiando la seconda guerra mondiale, che è collegata a fisica per la bomba atomica, fatti delle domande che ti aiutino averificare le tue competenze e prendi nota dei vuoti di memoria.
  • Le associazioni fanno il resto: utilizza qualsiasi espediente per ricordare: la data X è quella del compleanno di X (ma cambia l’anno!!!), una formula la puoi suddividere in segmenti, ognuno dei quali da collegare a qualcosa a te familiare … insomma, ogni mezzo è buono per arrivare al punto.
  • Fatti interrogare da qualcuno con domande a raffica! Ricorda sempre, però: tra una materia e l’altra fai pause  a mano a mano sempre più brevi in modo da imparare a far saltare la tua mente da un argomento all'altro senza fatica.

TERZA PROVA 2017: LE NOSTRE GUIDE

Ora che sai come studiare per la terza prova 2017, siamo certi che tu sia pronto per tutte le altre informazioni sul terzo scritto di Maturità. Tutte le nostre risorse sulle domande e sulla traccia sono a tua disposizione, nella speranza di rendere questo percorso meno tribolato:

Se vuoi avere informazioni, consigli e aiuto per l'esame di Maturità 2017, iscriviti al gruppo Maturità 2017: #esamenontitemo

Commenti

Commenta Terza prova Maturità 2017: come studiare .
Utilizza FaceBook.