Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tracce prima prova maturità: classifica delle più frequenti

TRACCE PRIMA PROVA MATURITÀ: CLASSIFICA DELLE PIÙ FREQUENTI. Maturità 2017, che ansia! Per la prima prova e per tutte le altre prove dell'Esame di Stato dubbi e perplessità si rincorrono e tra non molto ti ritroverai immerso in un momento della tua vita in cui dovrai dare il 100% per riuscire a diplomarti nel miglior modo possibile. Manca poco, gli ultimi sforzi, e sarà tutto finito. Sono tante le domande che ti ronzano nella testa e se poi pensi al giorno della prima prova ruotano sempre attorno agli stessi timori: quale autore sceglierà il Miur per l’analisi del testo? Che tipo di argomento per i temi di attualità o storia? E il saggio breve, su cosa verterà? È impossibile rispondere e alleviare le tue pene, ma una cosa possiamo certamente farla per venirti incontro. Abbiamo dunque deciso di fare una piccola ricerca sulla prima prova degli anni passati e cercato di capire quali sono state le tracce più frequenti. Leggi dunque con attenzione, magari puoi ipotizzare l’uscita di qualche autore che non viene scelto da molto, o scartare qualche argomento più gettonato. Utile no? Bene, allora non resta che proseguire, ma intanto non perdere l’impegno di esercitarti quotidianamente con tutti i tipi di traccia, così sarai super pronto!

Tieni d'occhio il calendario delle prove: Maturità 2017: date del Miur


PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: LA CLASSIFICA DELLE TRACCE PIÙ GETTONATE. Informarsi su quasi tracce il Miur si è concentrato negli anni passati può aiutarci a capire meglio quali scelte effettuerà per la Maturità 2017. Certo, questo non permetterà di avanzare ipotesi sulle tracce della prima prova 2017, però possiamo farci un’idea sulla base delle prime prove degli anni precedenti. In più, potrai utilizzare questi temi per allenarti, cosa non da poco! Sei pronto? Bene, vediamo quali sono in base alle diverse tipologie proposte per la prima prova dell’esame di Maturità:

  • Prima Prova Maturità 2017: analisi di un testo letterario: dando un’occhiata alle tracce degli anni precedenti notiamo che tra gli autori preferiti del Ministero vi sono senza dubbio Dante, uscito nel 2015 e nel 2007; Montale, uscito nel 2004, 2008 e 2012; Quasimodo, uscito nel 2002 e nel 2014; Ungaretti, uscito nel 1999, 2006 e 2011. Nota come anche a distanza ravvicinata il Ministero abbia proposto lo stesso autore. Per la serie, quando meno te lo aspetti, ecco che di nuovo saltano gli stessi nomi.
  • Prima prova maturità 2017: saggio breve e Prima prova maturità 2017: articolo di giornale: sono moltissime le tracce che prendono spunto da diversi argomenti. In base al profilo richiesto dal saggio, ambito artistico letterario, ambito socio-economico, ambito storico-politico e ambito tecnico-scientifico si sono susseguite negli anni tracce variegate. Il trend scelto dal Ministero è porre l’accento su questioni di ampio respiro, proponendo documenti vari tratti da brani, opere letterarie, opere artistiche. Gli argomenti riguardano molti campi del sapere: molto gettonata è la scienza, in tutte le sue sfaccettature, dalle questioni morali a quelle tecniche. Internet va per la maggiore per l’ambito tecnologico, come anche le innovazioni scientifiche. Molto frequente è la scelta di tematiche attinenti al Novecento. In ambito politico e storico infatti molte tracce si focalizzano sulla Costituzione italiana, sulla formazione dell’Europa, sui regimi totalitari e sul crollo degli stessi, sull’Unione Europea, sulla Dichiarazione dei diritti dell’uomo. Le tematiche generali più frequenti sono: la memoria storica, i giovani (con svariati argomenti: dalla crisi e la disoccupazioni, alla musica e al rapporto con la tecnologia) il tempo, il lavoro... Insomma, temi di cui siamo soliti conversare, come l’amicizia, l’amore e persino gli alieni!
  • Prima prova maturità 2017: il tema storico: per quel che concerne il tema di carattere storico vanno per la maggiore le tematiche relative alle conquiste femminili, all’Europa, sia dal punto di vista economico che politico-sociale, al Novecento (i temi sono vari: dall’olocausto all’Onu) e ovviamente i fatti storici che hanno coinvolto l’Italia.
  • Prima prova maturità 2017: tema di attualità: ebbene, qui il Miur ha la possibilità di sbizzarrirsi. Non si riscontrano tematiche frequenti, infatti le tracce sono molto varie e trattano argomenti di diversa natura: dallo sfruttamento minorile, alla tecnologia, dalla legalità alla scienza, dall’economia alla sfera personale delle emozioni. Un bel concentrato, un mix molto interessante. Chissà quale tema capiterà a voi!

Bene, questa è la panoramica dei temi più gettonati. Ce ne sono alcuni ricorrenti, come le tematiche del Novecento per esempio, comunque argomenti trattati a scuola e discussi anche in ambiti extrascolastici! Questo è tutto: continuate a ripassare tutto per ogni evenienza!

Iscriviti al gruppo: Maturità 2017: #esamenontitemo

Commenti

Commenta Tracce prima prova maturità: classifica delle più frequenti.
Utilizza FaceBook.