Articoli Esame Maturità

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Versione di Latino Maturità 2017: traduzione e autore

VERSIONE DI LATINO MATURITÀ 2017: TRADUZIONE E AUTORE

Maturandi del liceo classico: siete pronti ad affrontare la traduzione della versione di latino Maturità 2017? Il tempo sta passando velocemente e il 22 giugno, giorno della seconda prova, si sta avvicinando sempre di più. Cosa fare allora? Disperarsi e stare in ansia non serve proprio a nulla: quello che bisogno fare è allenarsi a più non posso, magari scegliendo brani tratti dagli autori più gettonati per quest'anno, tra quelli più amati e quelli che invece non sono mai stati scelti. Certo, questo non allevierà la tensione, ma di certo vi farà arrivare alla seconda prova del Liceo Classico più sicuri e più preparati, pronti a tradurre con in mano la vostra arma migliore, il vocabolario di latino.
E poi, ricordate sempre che ci siamo qui noi a sostenervi, pronti a darvi preziosi consigli e ad aiutarvi nel momento del bisogno. Per cui, occhio a questo articolo: non appena avremo notizie, vi forniremo il nome dell'autore scelto dal Miur e la traccia con la traduzione, in modo che, una volta tornati a casa, possiate controllare la vostra e capire cosa avete sbagliato. 

Tenete d'occhio questo articolo:

Versione di Latino Maturità 2017: traduzione e autore

SECONDA PROVA LICEO CLASSICO 2017: L'AUTORE DELLA VERSIONE DI LATINO

Per ipotizzare gli autori che potrebbero essere scelti per la seconda prova di Maturità del Liceo Classico occorre seguire due criteri: concentrarsi sugli autori più amati dal Miur, quelli che negli anni passati sono stati scelti più volte, e fare una lista di quelli che invece non sono mai stati scelti. Tra gli autori che ricorrono spesso alla seconda prova di Maturità troviamo Cicerone, Seneca, Tacito e Quintiliano, mentre mancano all'appello Giulio Cesare, Sallustio, Virgilio e Orazio. Clicca qui se vuoi conoscere nel dettaglio le nostre supposizioni:

VERSIONE DI LATINO MATURITÀ 2017: GUIDA ALLA TRADUZIONE

 Bene, tolto il pensiero dell'autore non ci rimane che concentrarci sulla traduzione. Per prima cosa ricordate che avete 4 ore di tempo, per cui potete prendervela comoda e seguire tutti i passaggi nel modo più dettagliato possibile:

  • Leggete un paio di volte la versione, prestando molta attenzione al titolo, all'introduzione in italiano e al testo in latino. 
  • Sottolineate tutti i verbi e dai verbi cercate di capire quali sono i soggetti. 
  • Costruite le frasi secondo lo schema soggetto, verbo e complemento, distinguendo poi fra frasi principali e subordinate. 
  • Cominciate a tradurre e, se alcuni punti vi sono poco chiari, andate avanti e ritornateci dopo. 
  • Fate attenzione ai costrutti particolari, alle subordinate e alle varie eccezioni della grammatica latina. Se avete dubbi consultate il vocabolario!
  • Una volta che avete finito, controllate tutto parola per parola: modificate, sistemate meglio i periodi, rendete le frasi più chiare.
  • Ricopiate in bella facendo attenzione a non tralasciare nulla: un'ultima lettura e potete consegnare!

Se avete bisogno di consigli più dettagliati leggete qui:

SECONDA PROVA LATINO MATURITÀ 2017: GUIDE E INFO

Per arrivare preparatissimo alla prova non perderti tutto il materiale gratuito che mettiamo a tua completa disposizione:

Iscriviti al gruppo Facebook: Maturità 2017: #esamenontitemo

Commenti

Commenta Versione di Latino Maturità 2017: traduzione e autore.
Utilizza FaceBook.