Maturità 2018: tutte le info sulle ammissioni e sull’alternanza scuola lavoro

Se avete ancora qualche dubbio su come si venga ammessi agli esami di maturità, oggi siamo qui a risolverlo. Per essere ammessi agli esami è necessario valutare se sono stati rispettati alcuni criteri e requisiti che tra breve andremo a scoprire insieme. E’ molto importante che siate informati su tutto in modo da arrivare pronti e preparati a qualsiasi tipo di evenienza e, se vi diciamo queste cose, non è certo per aumentare le vostre ansie, tutto il contrario, vogliamo che arriviate informati su tutto. Parleremo anche di altro oggi, dell’alternanza scuola lavoro, ma procediamo per gradi.

Leggi anche:

Maturità 2018: criteri e requisiti di ammissione

La prima condizione necessaria per essere ammessi all’esame di maturità riguarda i voti ottenuti durante l’anno; per poter sostenere agli esami è necessario avere la sufficienza in tutte le materie. Ma non è finita qui, ci sono anche altri requisiti e criteri che dovrete rispettare che sono:

  • avere sei in condotta: il voto in condotta non fa media con i voti nelle altre discipline, ma se non lo raggiungete rischiate di non essere ammessi agli esami;
  • rispettare il limite massimo di assenze: qui parliamo di numeri, verrete ammessi agli esami solo nel caso in cui abbiate frequentato almeno tre quarti dell’orario annuale;
  • ammissione per privatisti: questi ultimi devono sostenere e e superare un esame di ammissione.

Sapete che c’è un punteggio con il quale verrete presentati all’esame e a cui si aggiungeranno i punteggi che otterrete dalle varie prove? Nel momento in cui scoprirete quanti punti vi sono stati assegnati per l’ultimo anno, sommateli a quelli degli ultimi due anni e potete iniziare a farvi un’idea del punteggio dal quale partirete e al quale di aggiungerà quello dell’ultima prova orale. Un dubbio che assale gli studenti riguarda l’alternanza scuola lavoro, i ragazzi si stanno chiedendo se saranno ammessi anche se non hanno completato il numero minimo di ore, cerchiamo di darvi le risposte che cercate.

Maturità 2018: l’alternanza scuola lavoro è un requisito di ammissione?

Un dubbio che assale gli studenti di quinto anno, che si apprestano a sostenere gli esami di maturità, riguarda l’ammissione agli esami anche se non si è completato il numero minimo di ore previsto per il progetto di alternanza scuola lavoro. Il Miur ha risposto alle miriadi di domande che gli sono state poste sull’argomento e ha dichiarato che gli studenti saranno ammessi all’esame anche se non hanno raggiunto il numero minimo di ore previsto per il progetto che, ricordiamo, sono 400 per gli istituti tecnici e professionali e 200 per i licei.