Versione di Greco Maturità 2018: gli autori più probabili

Caro Miur, ci hai assegnato un commissario esterno per la versione di greco della Maturità 2018, speriamo che sceglierai un autore abbastanza semplice! E’ questo il pensiero di tantissimi maturandi che quest’anno affronteranno la seconda prova del liceo classico. Chissà, magari il Ministero sarà magnanimo, ma in ogni caso non bisogna mai abbassare la guardia e prepararsi ad ogni possibilità. Allenatevi, allenatevi, allenatevi: il segreto sta proprio in questo e, visto che ancora ci sono circa 3 mesi avete tantissimo tempo per arrivare preparati alla seconda prova. Inoltre, non bisogna sottovalutare l’autore, in quanto, come sapete, occorre familiarizzare con i vari stili se si vuole fare una traduzione perfetta. A proposito di autore… Quale potrebbe essere quello scelto per quest’anno? Proviamo a pensarci su e a fare qualche ipotesi in base alle ultime scelte.

Non perderti: Traduzione versione di greco Maturità 2018

Autore versione di greco 2018: le scelte del Miur

Iniziamo il nostro ragionamento dando un’occhiata alle scelte effettuate dal Miur negli ultimi anni. Il primo autore da escludere è sicuramente quello scelto per la Maturità 2016, in quanto difficilmente il Ministero ha scelto lo stesso autore per due volte di seguito. In secondo luogo, facciamo attenzione a chi è stato riproposto più volte e a chi invece non è stato mai preso in considerazione. Ecco quali sono gli autori delle versioni di greco degli Esami di Stato passati:

  • Maturità 2016: Isocrate
  • Maturità 2014: Luciano
  • Maturità 2012: Aristotele
  • Maturità 2010: Platone
  • Maturità 2008: Luciano
  • Maturità 2006: Plutarco
  • Maturità 2004: Platone
  • Maturità 2001: Epitteto
  • Maturità 1999: Luciano
  • Maturità 1998: Demostene

Notiamo che negli ultimi 20 anni Luciano è stato proposto per ben tre volte, ma dobbiamo anche considerare che l’ultima volta è stato visto nel 2014. Un altro autore particolarmente apprezzato sembra essere Platone, proposto nel 2004 e nel 2010. Infine, consideriamo anche che Demostene, Epitteto e Plutarco non escono da parecchi anni.

Non perderti: Versione di greco 2018: tracce degli anni passati

Versione di greco Maturità 2018: gli autori che mancano da tanti anni

Oltre a ciò, come dicevamo, dobbiamo poi tenere in considerazione gli autori mai scelti per la Maturità e quelli che non compaiono da più di vent’anni: tra questi potrebbe esserci la possibile scelta per quest’anno. Ad esempio, Senofonte non appare dagli anni Cinquanta, mentre Tucidide, Appiano, Eschine e Polibio sono stati avvistati l’ultima volta negli anni Sessanta. Infine, Epicuro ed Ippocrate sono stati scelti l’ultima volta negli anni Novanta. Che il Miur decida di pescare l’autore della versione 2018 tra questi? Oppure opterà per uno scrittore mai scelto, come Lisia o Erodoto?

Leggi la nostra guida: Come tradurre bene la versione di greco della Maturità

Versione di Greco 2018: chi sarà l’autore scelto dal Miur?

Ricapitolando, il Miur potrebbe scegliere l’autore della versione di greco optando tra autori mai scelti, autori che non compaiono da tanto tempo o autori apprezzati particolarmente. Ecco allora gli autori più probabili:

  1. Luciano e Platone, perché scelti più volte
  2. Demostene, Tucidide, Polibio, in quanto non compaiono da molti anni
  3. Lisia ed Erodoto, mai scelti

Non perderti: