Prima Prova Maturità 2018: come scrivere il tema di attualità

Pronti per questa Maturità 2018 che anche quest’anno sta per arrivare? Giugno è vicino e con sé porta anche le prove dell’Esame di Stato, tra cui quella che preoccupa un po’ di più in quanto primo scritto fra tutti: parliamo della prima prova, le cui 7 tracce, per fortuna, offrono la possibilità di scegliere quella più adatta a ciascun maturando. Ricordate che non basta solo studiare, ma per realizzare una prova perfetta occorre saper svolgere correttamente tutte le tipologie di traccia, dalla A alla D. Oggi, in particolare, ci occuperemo del tema di attualità, capiremo bene come si svolge e come bisogna impostarlo.

Scopri su quali argomenti potrebbe vertere la traccia: Prima prova Maturità 2018: tototema con gli argomenti di attualità

Tema di attualità: come svolgere la tipologia D, scaletta

Come fare un tema? Come impostarlo nel modo giusto qualunque sia la sua “declinazione” , in questo caso di attualità? Niente panico.  Basta farsi uno schema, meglio se scritto e non solo mentale così da evitare di dimenticarsi qualcosa, sul foglio di brutta. Questo schema è detto scaletta e altro non è che un piccolo riassunto di cosa devi scrivere nel tuo svolgimento in modo ordinato cosi da non dimenticare nessun passaggio cruciale.

  • Introduzione: è importante l’introduzione del tema perchè qui andrai a presentare l’argomento in modo chiaro, breve e conciso senza dilungarti troppo.
  • Svolgimento: è la parte più importante in cui parlerai di tutto quello che riguarda l’argomento della traccia. Argomentare per bene tutto lo svolgimento significa informarsi su tutte le vicissitudini che in questo momento stanno colpendo non solo l’Italia, ma il mondo intero, come le guerre, le rivoluzioni interne ed esterne, la carneficina in Siria, le scoperte scientifiche, le elezioni nazionali e via dicendo. Quindi se dovessi scegliere il tema di attualità devi essere ben informato sull’argomento. Ovviamente fino alla mattina d’esame non saprai cosa può uscire e cosa il ministero dell’istruzione avrà scelto, ma voi prendete appunti su tutto quello che leggete e sentite sui social, telegiornali e programmi tv, potranno essere un grande aiuto per la prova.
  • Conclusione: fase altrettanto importante del tema. Ed è proprio qui che devi mettere in pratica tutta la vena artistica, concludendo con una bella frase ad effetto tutto il discorso affrontato.

Come si scrive un tema di attualità per la Maturità: consigli

Adesso che hai chiaro lo schema generale, non ci rimane che darti qualche piccolo consiglio su come lavorare il giorno della prova. Ricorda che per poter svolgere un tema di attualità è bene conoscere tutte gli eventi che in questo momento e che pochi giorni prima dell’esame accadono, e non sottovalutare anche tutta la parte storica, quindi il perché, la causa, il come e il quando di un determinato evento e di un determinato accadimento. Perché ricorda, tutto quello che oggi noi siamo, tutto quello che oggi accade è sempre conseguenza di eventi passati che hanno segnato la storia. Quindi facciamo un esempio, se dovessero uscire le elezioni, ovviamente si parlerà di voto e di certo faresti una bella figura inserendo un preambolo scrivendo che la politica, le votazioni e tutto quello che concerne intorno a questo argomento non sono stata sempre “libere”: ma in che senso? Magari ricordando il fatto che ora il voto è un diritto e un dovere civico di ogni cittadino, ma che in Italia, fino a pochissimo tempo fa non era assolutamente così, visto che il voto alle donne è stato concesso solo dal 1948 in poi.

Dopo l’elaborato ti consigliamo anche e e soprattutto di rileggere bene il tutto, non tralasciando nessun aspetto che siano errori di grammatica o date che avete confuso, fate la bella copia anche qui stando attenti a tutto, senza fare troppi “scarabocchi” e consegnate. Se avete seguito questi semplici e precisi consigli di certo la prova sarà andata bene!

Leggi altri consigli:  Prima Prova Maturità: come fare un tema di attualità