ESAME DI MATURITÀ 2017: COME VESTIRSI?

Se da un lato è vero che l'abito non fa il monaco, è pur vero che durante gli Esami di Maturità saranno presenti i commissari esterni, professori che non ci conoscono, e l'impressione che avranno di noi dipenderà moltissimo anche dal nostro abbigliamento, dall' aspetto esteriore e dalle nostre reazioni alle domande che ci porranno durante l'Esame Orale. E allora se non sapete come vestirvi alle prove scritte e all'esame orale, ecco i nostr consigli sull'abbigliamento giusto per gli esami di stato.

Non perderti la guida completa alla Prova Orale di Maturità 2017

MATURITÀ 2017: COME VESTIRSI PER LE PROVE

L'impatto è fondamentale – Se ad un professore piacete sin da subito, l'esame scorrerà liscio come l'olio. Ciò non significa che state andando ad una sfilata di moda e che verrete giudicati solo dal vostro aspetto esteriore; è anche vero però che l'aspetto è una componente essenziale di giudizio. Ciò non significa che i ragazzi dovranno presentarsi agli esami in giacca e cravatta e le ragazze in abito da sera; anche il jeans va bene, a patto che non sia strappato. Mentre i ragazzi potranno optare per un jeans e una camicia o una polo, le ragazze potranno scegliere tra un jeans, un abitino molto semplice che non sia a bretelline, oppure un completo gonna e giacca in lino. E' assolutamente vietato indossare sandali, infradito o ciabatte da mare, così come i bermuda.

Indossate abiti che vi facciano sentire a vostro agio – Se non avete mai indossato una camicia, non indossatela proprio all'esame di maturità; potrebbe non farvi sentire a vostro agio e compromettere la resa dell'esame. Lo stesso vale per le scarpe col tacco: se proprio non riuscite a sopportarle, andranno bene anche un paio di ultraflat, ballerine o scarpe da ginnastica.

Curate anche make up e capelli – Mentre per gli scritti sarete un po' meno sotto i riflettori, all'orale vi troverete di fronte alla commissione che guarderà esclusivamente voi, e oltre all'abbigliamento, dovrete prestare una cura particolare anche ai capelli e al make up per la maturità. Non cercate di attirare l'attenzione con pettinature all'avanguardia o particolarmente elaborate; l'importante è che i capelli siano puliti e ben pettinati. Lo stesso vale per il trucco: se proprio non potete farne a meno, che sia quanto più naturale possibile, evitando colori troppo accesi soprattutto sulle labbra. Un'ultima cosa da tenere presente è che se vi vestite bene e curate il vostro aspetto, potenzialmente darete l'impressione di essere persone sicure di voi stesse: la commissione non potrà non tenerne conto! Pronti per il primo vero esame della vostra vita? Coraggio, e… in bocca al lupo, ragazzi!

Scopri Come si Calcola il Voto di Maturità