COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ: 5 TIPOLOGIE DI PROF CHE POTRESTI TROVARE ALL'ESAME. È forse con un eccesso di ansia e paranoia che gli studenti si preparano all'Esame della Maturità, che difficilmente vedrà soccomberli clamorosamente e il cui risultato non sarà così determinante per il loro futuro. Le materie studiate durante l'anno infatti rimarranno sempre quelle, e i professori saranno più che lieti di dare loro una mano. Ma c'è invece un altro aspetto che giustamente impensierisce gli allievi, collegato direttamente alla paura per l'ignoto: i commissari esterni, i cui nomi verranno svelati oggi, 30 maggio 2017. La composizione della Commissione di Maturità esterna è un terno al lotto, un salto nel buio, un tuffo nel mare notturno di cui gli studenti farebbero volentieri a meno. Impossibile fare previsioni al riguardo e prepararsi di conseguenza, e lo studente è costretto ad affidarsi alla sua buona sorte.

Leggi la nostra guida: Commissari esterni maturità 2017

commissari esterni maturit? 2017 tipi di prof

MATURITÀ 2017, COMMISSARI ESTERNI: 5 PROF CHE POTRESTI RITROVARTI AGLI ESAMI. Ecco perché abbiamo pensato di stilare una lista delle 5 tipologie di commissari esterni che si possono trovare all'esame.

  • Il buono: sa di trovarsi in un territorio sconosciuto dove tutti stanno sul chi va là, e perciò adotta un comportamento remissivo, incline al compromesso e alla valorizzazione di quel poco che possono sapere gli studenti. Nelle dispute si alleerà con gli insegnanti di ruolo, ma non per forza di cose ciò implica che rischierà il tutto per tutto pur di salvare ragazzi che non conosce.
  • Il nervoso: lui avrebbe proprio voluto farsele queste benedette vacanze, e quindi vede il suo impegno come un qualcosa da cui liberarsi il prima possibile. Un professore del genere tenderà ad accelerare interrogazioni e a fare domande sbrigative: utilissimo per chi si sente troppo ansioso, molto meno per chi dall'esame di maturità ricerca una certa soddisfazione personale.
  • Il fricchettone: amante dei metodi di insegnamento alternativi, il professore leggermente freak non vede loro di coinvolgere nei suoi esperimenti i colleghi appena conosciuti e gli studenti. Da lui arriveranno i collegamenti più audaci e insoliti, ma anche domande a trabocchetto (anche inconsapevolmente) che potrebbero spiazzare facilmente coloro che studiano tutto a memoria.
  • Il malvagio: le regole esistono per essere rispettate, afferma il professore incattivito dalla vita, che passerà tutto il suo tempo a controllare la perfetta esecuzione dei test e organizzerà spietatamente interrogatori e colloqui. Del tutto all'oscuro delle caratteristiche personali degli studenti, tratterà costoro allo stesso modo, ovvero con pugno di ferro, tono di voce ruvido e fare esigente. Meglio non farlo arrabbiare.
  • L'anziano: giunto ormai al termine della propria carriera, l'anziano professore ne ha viste di tutti i colori e non si meraviglia di niente. Impermeabile alle nuove pratiche, continuerà a fare domande relative ai suoi antichi programmi scolastici, incurante di ciò che avete effettivamente studiate durante l'anno. Un bel sorriso, cenni educati e la speranza che possa addormentarsi all'improvviso risultano essere i vostri alleati migliori in questo caso.
     

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2017: TUTTE LE INFO SU MATERIE E NOMI. Ricorda: per fronteggiare e sconfiggere il nemico occorre conoscerlo alla perfezione! Ecco tutto quello che devi sapere sui commissari esterni:

Hai bisogno di informazioni e consigli sulla maturità? Iscriviti al gruppo: Maturità 2017: #esamenontitemo