Maturità 2018, materie  seconda prova e commissari esterni

Ormai ci siamo quasi: tra pochissimo il Miur comunicherà ufficialmente le Materie della Maturità 2018. Molti di voi sapranno finalmente quale disciplina affronteranno durante la seconda prova e tutti i maturandi potranno sapere quali materie verranno invece interrogate dai commissari esterni. Vi toglierete un grosso peso e potrete iniziare a studiare seriamente gli argomenti da portare all’Esame di Stato. Paura, ansia, tremarella? E’ normale, in fondo anche noi non stiamo più nella pelle e non vediamo l’ora che il mistero venga svelato! Il Ministero avrà rispettato la regola dell’alternanza al liceo classico? Vedremo fisica alla seconda prova dello scientifico? Ancora un po’ e lo sapremo. Noi intanto stiamo monitorando il sito del Miur e vi aggiorneremo non appena apprenderemo la notizia. Nel frattempo, tenete d’occhio il nostro articolo: troverete l’elenco completo delle materie per ogni indirizzo di studi.

Maturità 2018: le materie di seconda prova

Quali saranno le materie che i maturandi affronteranno il 21 giugno, giorno della seconda prova 2018? Per molti non ci sarà alcuna sorpresa, in quanto il loro indirizzo prevede una sola materia caratterizzante. In altri casi invece il Ministero ogni anno sceglie tra una rosa di materie che si alternano o si ripetono per più anni consecutivi. Nel caso del liceo classico, ad esempio, la versione di greco si alterna alla versione di latino, ma se invece rivolgiamo lo sguardo al liceo scientifico, negli ultimi anni la materia scelta per la seconda prova è stata sempre matematica. Così anche il liceo musicale: finora la scelta è ricaduta sempre su Teoria, analisi e composizione, mentre Tecnologie Musicali non è mai stata presa in considerazione. Cosa accadrà quest’anno? Noi siamo davvero curiosi e stiamo attendendo con ansia il verdetto ufficiale da parte del Miur.

Materie Maturità 2018 Commissari esterni

Altro dubbio che tra poco verrà risolto riguarda le discipline affidate ai docenti esterni della Commissione: qui la scelta avviene tra tutte le materie, per cui non possiamo stabilire con certezza se si opterà per una materia piuttosto che per un’altra. Da quello che abbiamo potuto notare negli ultimi anni, la prima prova in genere viene sempre affidata ad un docente esterno, di conseguenza la seconda prova è di competenza del docente interno. Inoltre, tra le materie ci deve essere sempre una lingua straniera, per cui se questa non verrà affidata ad un commissario esterno automaticamente si procederà a nominare un insegnante interno. Non ci resta allora che attendere notizie dal Miur: noi vi terremo aggiornati, e non appena sapremo qualcosa pubblicheremo qui l’elenco delle scuole insieme alle materie scelte!

Iscrivetevi al gruppo Facebook: Maturità 2018: #esamenontitemo