MATURITÀ  2017: DATA, DURATA E SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE

Ogni giorno, ora, minuto e secondo che passa e un passo in più verso l'Esame di Maturità 2017: vi state preparando per le prove scritte? Avete completato la Tesina o siete in alto mare? State già facendo il ripasso per le materie dell'esame orale? Non vogliamo mettervi ansia, in fondo ancora manca più di un mese, tuttavia è bene essere previdenti e cercare di arrivare all'Esame di Stato 2017 super preparati, evitando di ridursi agli ultimi giorni. E non ci riferiamo solo al ripasso: bisogna arrivare al 21 giugno, giorno della prima prova, perfettamente consapevoli di ciò che si andrà a fare, quanto tempo si avrà a disposizione e come si svolgerà il tutto. Se ancora non vi è chiaro qualcosa, ci siamo qui noi a risolvere i vostri dubbi: in questa guida vi forniremo dettagliatamente tutte le disposizioni del Miur in merito a durata e somministrazione di prima prova, seconda prova e terza prova. Cominciamo! 

Leggi in calendario completo delle prove di Maturità: Maturità 2017: date

Maturit? 2017: data, durata e svolgimento delle prove scritte

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: DATA, ORA, DURATA E MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

La prima prova di Maturità serve a testare la padronanza della lingua italiana, le capacità espressive e linguistiche di ciascun candidato. La prova comprende 7 tracce: 1 traccia di tipologia A (analisi del testo), 4 tracce di tipologia B (saggo breve o articolo di giornale), 1 traccia di tipologia C (tema storico), 1 traccia di tipologia D (tema di attualità). Ecco cosa c'è da sapere su data, ora d'inizio, durata e modalità di svolgimento:

  • Prima Prova Maturità 2017, data e ora: 21 giugno 2017 ore 8.30
  • Prima Prova Maturità 2017, durata: 6 ore, non è consentito lasciare l'aula prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura della traccia.
  • Prima Prova Maturità 2017, modalità di svolgimento: il candidato dovrà scegliere una delle 7 tracce proposte, seguendo le regole di ogni tipologia di tema. Lo studente dovrà dimostrare padronanza della lingua italiana, conoscenze riguardo all'argomento scelto, capacità di costruire un discorso critico e coerente.
     

SECONDA PROVA MATURITÀ 2017: DATA, ORA, DURATA E SVOLGIMENTO

La seconda prova testa invece le conoscenze e le capacità di ogni allievo in una delle materie caratterizzanti dell'indirizzo di studi scelto, per cui può essere anche grafica o scrittografica, compositivo-esecutiva-musicale e coreutica. La materia varia quindi da indirizzo a indirizzo, così come la durata e lo svolgimento. Scopriamo di più nel dettaglio:

  • Seconda Prova Maturità 2017, data e ora: 22 giugno 2017 ore 8.30
  • Seconda Prova Maturità 2017, durata: varia in base all'indirizzo. In generale si svolge in un'unica giornata in un tempo massimo di 6 o 8 ore, tuttavia ci sono alcune eccezioni:
    – La seconda prova del liceo classico ha una durata massima di 4 ore
    – La seconda prova del liceo artistico si svolge in 3 giorni, 6 ore al giorno
    – La seconda prova del liceo musicale si svolge in 2 giorni: il primo giorno in 6 ore, il secondo giorno in 20 minuti
    – La seconda prova del liceo coreutico si svolge in due giorni: il primo giorno in 6 ore, il secondo in 10 minuti.
  • Seconda Prova Maturità 2017, svolgimento: lo svolgimento varia in base all'indirizzo scelto. La prova può essere grafica, scrittografica, compositiva, esecutiva, musicale e coreutica. Tutti i candidati devono essere messi nelle condizioni di poter svolgere la prova, utilizzando gli strumenti che servono: materiali, attrezzature informatiche, calcolatrici e così via. 
     

MATURITÀ 2017: DATA, ORA, DURATA E SOMMINISTRAZIONE DELLA TERZA PROVA

La terza prova dell'Esame di Stato, anche se si svolge nello stesso giorno in tutta Italia, varia da scuola a scuola. Sono i docenti stessi che decidono le materie da esaminare, la tipologia di domande e di conseguenza la durata della prova. Nello specifico:

  • Terza Prova Maturità 2017, data e ora: 26 giugno 2017, ore 8.30
  • Terza Prova Maturità 2017, durata: dipende dalle tipologie di domanda, ma la prova dovrà durare al massimo 3 ore.
  • Terza Prova Maturità 2017, svolgimento: la prova testerà le conoscenze e le capacità di ciascun candidato nelle materie scelte in sede di Consiglio di Classe. Le materie oggetto della prova dovranno essere minimo 4 e massimo 5 e dovrà esserci almeno una lingua straniera. In base alle tipologie scelte cambierà il numero delle domande:
    Trattazione sintetica: non più di 5 argomenti
    Quesiti a risposta singola: da 10 a 35 domande
    Quesiti a risposta multipla: da 30 a 40 domande
    Problemi a soluzione rapida: non più di 2
    Casi pratici e professionali: non più di 2
    Progetto: 1 solo
    Quesiti a risposta singola e multipla insieme: minimo 8 quesiti a risposta singola, risposta multipla minimo 18

Rimani sempre aggiornato sulla Maturità 2017 iscrivendoti al gruppo Facebook Maturità 2017: #esamenontitemo