Maturità 2018: cosa sono i 100 giorni

Mancano pochi mesi all’Esame di Maturità e, come ogni anno, sono arrivati i fatidici 100 giorni. È ormai tradizione rendere memorabile la giornata in cui scatta il countdown per l’esame di Stato: quest’anno la data fatidica è il 12 Marzo; da questo momento mancheranno esattamente 100 giorni alla Maturità che comincerà il 20 Giugno. In Italia sono tantissimi i modi in cui si festeggia l’evento: a Pisa ad esempio gli studenti sono soliti accarezzare la mitica lucertola di bronzo scolpita sulla porta centrale della cattedrale , mentre a Viareggio i ragazzi per tradizione scrivono sulla sabbia il voto che si augurano di prendere all’esame. Ma da dove nasce questa tradizione?

Leggi anche:

Maturità 2018: come nasce la tradizione dei 100 giorni

I festeggiamenti dei 100 giorni deriverebbero da una tradizione militare del Mak P. Secondo la leggenda nel 1840 ai soldati dell’Accademia Militare di Torino fu comunicato il decreto regio per cui i corsi si sarebbero conclusi entro tre anni. A quel punto l’allievo Emanuele Balbo Bertone di Sambuy esclamò “Mac pi tre ani!” che in dialetto stava a significare “Ancora soltanto tre anni!”. Da quel momento gli allievi iniziarono a tenere il conto alla rovescia dei giorni festeggiando l’arrivo del centesimo giorno, ovvero il Mak P 100. La tradizione si estese in breve tempo anche agli altri istituti scolastici d’Italia, diventando un’usanza comune per tutti gli studenti.

Maturità 2018: come festeggiare i 100 giorni

Il traguardo dei 100 giorni alla Maturità è un evento attesissimo da tutti gli studenti italiani che si organizzano per rendere la giornata memorabile. Le alternative sono tante: c’è chi preferisce una cena o una serata in discoteca con i compagni di classe, chi invece opta per una festa in maschera in cui coinvolgere magari anche i professori. Molte scolaresche scelgono, anche, una gita fuori porta in cui ci si può distrarre e divertirsi prima di rimettersi seriamente a studiare in prospettiva delle temute prove d’esame.

Leggi anche: