MATURITA': COME PREVEDERE LE DOMANDE DI TERZA PROVA. Prevedere le domande della terza prova scritta della maturità ti può aiutare a migliorare la tua preparazione e a compredere quali sono gli argomenti ai quali dovrai dedicare più attenzione durante lo studio per la maturità.

Non perderti: Date maturità 2016

 

DOMANDE TERZA PROVA DI MATURITA': COME INDOVINARLE. Ecco i nostri consigli su come prevedere le domande della terza prova scritta della maturità:

Concentrati su cosa il prof spiega o ha spiegato. Ci sono degli argomenti che ha spiegato con particolare entusiasmo? Alcune domande venivano riproposte in tutte le verifiche? Ci sono temi a cui è particolarmente legato?

Prova a scrivere le domande. Scorri il programma, argomento dopo argomento. Annota ogni domanda che ti viene in mente: potrebbe venire in mente anche al tuo insegnante.

Come si svolge la terza prova scritta? Sai già quanto dura la terza prova scritta? Quanto dura la terza prova scritta? Dovrai rispondere a domande a risposta chiusa o aperta? Conoscere queste informazioni ti aiuteranno a prevedere che tipo di domande possono essere assegnate per la maturità.

Ripassa partendo dal materiale assegnato in classe. I tuoi appunti, o gli appunti di un compagno più bravo, possono essere un ottimo punto di partenza per prevedere le domande della terza prova scritta. Ma anche i compiti assegnati per casa, le domande dei compiti in classe, i saggi e le relazioni assegnate.

Pensa come il prof. Quali argomenti sono importanti per lui? Quali domande fareste al suo posto? Organizza un gruppo di studio e provate a fare un gioco di ruolo. A turno ognuno di voi impersonerà il prof. Qualcuno di voi azzeccherà sicuramente alcune domande della terza prova scritta.

Per avere ancora più possibilità di azzeccare le domande per la terza prova, StudentVille mette a disposizione i suoi Test per verificare la preparazione in vista dell'ultima prova scritta: verifichi quanto sei preparato e sicuramente qualche domanda di quelle presenti nei nostri test la ritroverai nello scritto!

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2016: insieme si può!