MATURITÀ 2017: TUTTI PROMOSSI?!? Uno degli incubi ricorrenti dei maturandi è quello di fare scena muta durante l'esame orale della maturità ed essere bocciato in tronco. Paura comune, ma che difficilmente trova riscontro nella realtà. Al colloquio orale tutti vengono "ispirati" e iniziano a proferir parola ed essere bocciati alla maturità non è impossibile, ma altamente improbabile.

posso essere bocciato alla maturit?

BOCCIATI ALLA MATURITÀ: LE STATISTICHE SUGLI ESAMI – A dirlo sono, in primis, le statistiche del Miur secondo cui lo scorso anno i promossi alla Maturità sono stati il 99,5%.  La percentuale dei promossi alla Maturità 2015 è stata invece del 99,4% confermando il trend per cui la bocciatura è davvero cosa rara, una tendenza già abbastanza palese l'anno precedente quando ad ottenere il tanto sospirato diploma era stato il 99,25 dei maturandi. Diversa è invece la questione dell'ammissione all'Esame: la "bocciatura preventiva" sembra piacere di più ai prof dato che le percentuali dei non ammessi sono leggeremente maggiori rispetto a quelle dei bocciati (si parla del 5,4%).

MATURITÀ: PROMOSSI OK, MA IL VOTO? – Se volete essere in ansia per qualcosa siatelo per il voto, ma tenete presente che anche in questo caso le statistiche sono dalla vostra parte. Sempre secondo i dati del Miur riguardanti la Maturità 2016, infatti, lo scorso anno il numero degli studenti promossi con 60 è diminuito mentre sono passati dal 62,2% al 63,1% i voti superiori al 70 su cento. Non solo: ci sono stati più diplomati con il massimo dei voti (dal 4,9% al 5,1%) e  con la lode (dallo 0,9% all'1,1%). Insomma, il trend del momento sembra essere dalla vostra parte!
 

MATURITÀ 2017: VOTO E ORALE. Per affrontare al meglio anche la prova orale e soprire di più sul voto finale di Maturità, dai un’occhiata alle nostre risorse:

Iscriviti al gruppo Facebook: Maturità 2017: #esamenontitemo