POWERPOINT TESINA MATURITÀ: 5 COSE DA NON FARE. Se all'esame orale della Maturità 2017 vorrai fare una bella figura di fronte alla Commissione, sicuramente dovrai dedicare molto tempo alla tua Tesina. Terminato il lavoro con gli argomenti da inserire e i collegamenti tra le varie discipline, non ti resta che decidere come presentarla: intendi preparare un discorso oppure preferisci avere il supporto di una presentazione PowerPoint? Un bel dilemma, anche se sicuramente con il PowerPoint discutere la tesina sarà più semplice, in quanto avrete davanti agli occhi, in un ordine logico e coerente, tutti i punti da discutere. Tuttavia, anche il PowerPoint nasconde alcune insidie a cui è bene stare attenti: vediamo allora quali sono le 5 cose da non fare nella realizzazione della presentazione PowerPoint dell'Esame di Stato.

Leggi la guida dettagliata: PowerPoint Maturità: come realizzarlo

PRESENTAZIONE POWERPOINT TESINA DI MATURITÀ: COME FARE. Per prima cosa vediamo brevemente come realizzare una perfetta presentazione PowerPoint della tesina di Maturità: 

  • Fare uno schema di quello che si vuole inserire, ricordando di inserire una copertina con titolo, nome, cognome e classe, un'introduzione, i collegamenti e le conclusioni
  • Sintetizzare con parole chiave ogni argomento inserito nella tesina
  • Scegliere le immagini per ogni collegamento
  • Occhio al colore dello sfondo, al font, e inserire, se possibile, qualche video 
     

POWERPOINT MATURITÀ: GLI ERRORI DA NON FARE. Per realizzare un lavoro perfetto occorre anche fare attenzione ad alcuni errori da evitare, altrimenti si rischia di perdere tempo e non concludere nulla di buono! Noi non vogliamo che facciate una brutta figura all'esame, per cui occhio a questi 5 consigli che vi stiamo per dare: 

  1. Non usare troppe slide: ricordate di non utilizzare troppe slide altrimenti appesantirete troppo la presentazione rendendola troppo lunga e noiosa. Meglio poche slide ma fatte bene, con immagini e parole chiave ad effetto… Il resto lo aggiungerete voi a voce!
  2. Non riempire troppo le slide: altro errore da evitare è quello di creare slide piene zeppe di parole! Come ho detto prima, occorre sintetizzare e scrivere i punti principali, in modo da avere una guida che vi permetterà di articolare il vostro discorso in modo ordinato. 
  3. Evitare font incomprensibili: l'occhio vuole la sua parte, ma senza esagerare. Scegliete un font bello da vedere ma chiaro e leggibile. 
  4. Errori di ortografia: fate molta attenzione… Il PowerPoint verrà proiettato e lo vedranno tutti, che figura ci farete se dovessero saltare fuori dei veri e propri "orrori" di grammatica? 
  5. Non usare troppi colori: infine, non trascurate il lato estetico! Scegliete colori che attirino l'attenzione ma che non siano troppo accesi e poco abbinati con tutto il resto. 

TESINA MATURITÀ 2017: I NOSTRI CONSIGLI. Se hai bisogno di qualche consiglio per la tesina non perderti le nostre guide: