PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: 5 MOTIVI PER NON SOTTOVALUTARE IL VOCABOLARIO

 La Maturità 2017 con il sempre più vicino arrivo della prima prova è ad uno schiocco di dita, non vorrai farti prendere dal panico proprio ora! Calma e sangue freddo, l’importante è iniziare l'esame di stato con il piede giusto. Mai, e sottolineamo mai, sottovalutare l’importanza della prima prova, anzi cerca di dare il meglio di te sin da subito, scegliendo una tipologia di traccia che ti valorizzi e che ti permetta di prendere un buon punteggio. È vero, le tracce del primo scritto di Maturità, in confronto alla seconda o terza prova, ti mettono meno pensiero, ma devi comunque puntare in alto per ottenere il risultato migliore. Ricorda che hai un alleato indispensabile: il vocabolario! Spesso ti fa compagnia durante i compiti in classe ma non lo usi mai abbastanza. Oggi ti spiegheremo perché l’uso del dizionario di italiano è di fondamentale importanza per la riuscita della prima prova, sia che tu scelga di fare l'analisi del testo, il saggio breve, l'articolo di giornale, il tema storico o il tema di attualità. Leggi con attenzione il nostro articolo e vedrai che non ne potrai più fare a meno!

Rimani in continuo aggiornamento con i nostri prezioni live sulla Maturità 2017:

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: IL VOCABOLARIO, UN ALLEATO PREZIOSO

 Il dizionario è uno strumento fondamentale per tutti, forse poco utilizzato soprattutto nella propria lingua madre, ma non puoi permetterti di fare scivoloni proprio durante la prima prova, quindi è meglio capire perché non puoi proprio farne a meno.

  • Il vocabolario è un grande amico: se ne hai bisogno, lui sa come aiutarti. Come? Lo sai già, in un tema le ripetizioni, i refusi, sono bannati: cerca le parole alternative nel dizionario per variare il tuo linguaggio scritto il più possibile e per non fossilizzarti sempre con le stesse! Così dimostrerai non solo di avere un ricco linguaggio fatto di tanti lemmi diversi, ma anche di saper usare il vocabolario! Ricordati di usare un linguaggio adatto alla tipologia di traccia che vuoi svolgere: usa il dizionario per cercare termini scientifici se si tratta di un testo specifico, o termini più generali se devi parlare di attualità!
  • L’uso corretto dell’italiano è fondamentale per la riuscita del tema. Cerca le parole se sei in dubbio: consulta il dizionario per assicurarti di come è scritta esattamente la parola, se gli accenti e le doppie li stai scrivendo nel modo giusto, perché scriverle in maniera errata potrebbe cambiare il significato della parola ch vuoi scrivere! Usare un dizionario è molto importante per avere informazioni sul significato di un termine, la corretta ortografia, la pronuncia, le caratteristiche grammaticali ed arricchire il lessico del proprio tema.
  • Usa il vocabolario per la ricerca dei termini che non conosci. Nel dizionario puoi inoltre trovare l’etimologia, la pronuncia, la fonetica, eventuali significati multipli, esempi pratici e locuzioni diffuse, da poter inserire nel tema per arricchirlo!
  • Ricordati che se devi cercare un verbo dovrai cercarlo all’infinito: non troverai “mangio”, ma “mangiare”. Importante: un aggettivo e un sostantivo non dovranno essere cercati come li hai trovati nel testo, ma sempre al singolare maschile.
  • Ricorda che per un utilizzo corretto del vocabolario, devi imparare le abbreviazioni: se cerchi un verbo troverai subito dopo l’abbreviazione  “v.” , mentre se cerchi un sostantivo troverai una “s.” NB: all’inizio o alla fine di ogni vocabolario c’è la lista delle abbreviazioni usate.
     

MATURITÀ 2017: TUTTO SULLA PRIMA PROVA

 Ti abbiamo convinto? Vedrai, il vocabolario non solo è un alleato ma potrebbe salvarti la pelle in caso di perplessità e dubbi! Ora non resta che capire in che contesto utilizzarlo. Non sai ancora se se predisposto a svolgere il saggio breve, il tema storico, di attualità o l’analisi del testo? Fatti un idea più precisa con le nostre guide. Prepararsi a tutte le evenienze conviene!

Iscriviti al gruppo: Maturità 2017: #esamenontitemo