PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: TRACCIA SU TOTÒ

 Il 15 aprile 2017 ricorreva il 50esimo anniversario della morte di Antonio de Curtis, in arte Totò, il nostro principe della risata.
Un evento importante non solo per il mondo della cinema, ma anche della cultura in generale: e se alla prima prova della Maturità 2017 uscisse una traccia su Totò? Sarebbe un argomento interessantissimo, a patto che però la traccia venga svolta come si deve e senza cadere nella banalità. Un po' tutte le tipologie di traccia potrebbero vertere sull'autore, magari concentrandosi su alcui punti della vita o dell'esperienza lavorativa del nostro amato attore napoletano. Cerchiamo allora di capire quali tracce potrebbero vertere su Antonio de Curtis e come svolgerle nel modo giusto: procediamo!

Segui i nostri preziosi live sulla Maturità 2017:

prima prova maturit? 2017 traccia su Tot?

MATURITÀ 2017, PRIMA PROVA: TRACCE SU ANTONIO DE CURTIS

 Bene, la prima cosa da fare è capire su cosa potrebbe vertere una traccia su Totò: gli spunti sono tantissimi, per cui cerchiamo di procedere con ordine e riflettere su cosa potrebbe trattare ogni tipologia di traccia. 

  • Prima Prova Maturità 2017: analisi del testo su Totò

    Oltre ad essere un brillante attore, Totò ha scritto opere teatrali, poesie e canzoni. Un artista a tutto tondo, che potrebbe quindi essere oggetto anche della tipologia A: il Miur opterà per l'analisi della famosissima poesia A livella o delle altre appartenenti alla raccolta? Può darsi, l'importante è non farsi cogliere impreparati, per cui leggete qualcosa e durante l'esame ricordate di rispondere bene a tutte le domande che corredano il testo! 

  • Prima prova Maturità 2017: saggio breve o articolo di giornale su Totò

    La tipologia B, in particolare l'ambito artistico-letterario, potrebbe contenere una poesia, una canzone, una battuta di Totò, ma anche un passo delle numerose biografie che sono state scritte su di lui. La traccia potrebbe vertere proprio sull'artista, ma anche su tematiche come la risata, la comicità, il teatro, la nobiltà, il cinema italiano e così via. 

  • Prima prova Maturità 2017: tema storico su Antonio de Curtis

    La Tipologia C è molto poco probabile, tuttavia si potrebbe collegare la figura dell'attore al periodo in cui è vissuto, oppure ci si potrebbe concentrare sulla satira nei confronti di Mussolini (rappresentato in uno spettacolo come Pinocchio) e di Hitler, rappresentato con un braccio ingessato e i baffi che gli facevano il solletico: "Io odio i capi, odio le dittature… Durante la guerra rischiai guai seri perché in teatro feci una feroce parodia di Hitler. Non me ne sono mai pentito perché il ridicolo era l'unico mezzo a mia disposizione per contestare quel mostro. Grazie a me, per una sera almeno, la gente rise di lui. Gli feci un gran dispetto, perché il potere odia le risate, se ne sente sminuito".

  • Prima Prova Maturità 2017: tema di attualità su Totò

    Infine, la tipologia D: cosa dovremmo aspettarci? Tantissime tematiche, in quanto è possibile che il Miur scelga una citazione dell'attore e faccia riflettere sull'argomento. Ad esempio, si potrebbe riflettere sul valore della risata, sulla satira, sull'apporto dell'artista al cinema e al teatro italiano e così via. 

Quali sono gli altri anniversari che potrebbero ispirare le tracce di prima prova? Leggi qui: Toto-tema Prima Prova Maturità 2017: gli anniversari

Se invece vuoi realizzare una tesina su Totò leggi qui: Tesina Maturità su Antonio de Curtis, in arte Totò: collegamenti per tutte le scuole

Iscriviti al gruppo Maturità 2017: #esamenontitemo

(Foto: Totò a colori, courtesy of Lux Film)