PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: IL TOTOAUTORE

Manca sempre meno e l’ansia di sapere chi sarà l‘autore scelto dal Miur per l’analisi del testo è alle stelleMancano poco più di due mesi all’esame ed è bene arrivare preparati! Leggete tutto l’articolo e dopo vi sentirete più tranquilli! Lo scorso anno la scelta è ricaduta su Giorgio Caproni e, come ci aspettavamo, dopo due anni di prosa si è deciso di concentrare l’analisi su una poesia. Individuare con esattezza l’autore che affronterete come traccia nella tipologia A è impossibile, in quanto lo scoprirete solo il giorno della prova stessa, ma fare delle previsioni è comunque possibile. Noi ci abbiamo già pensato con il saggio breve, ma ora scopriamo più nel dettaglio ciò che può succedere con gli autori

Analizziamo nel dettaglio i seguenti argomenti per cercare di scoprire in anticipo l’Autore della Prima Prova di Maturità 2018:

Conoscere la risposta potrebbe aiutare tantissimo gli studenti che pensano di affrontare lo svolgimento della tipologia A. Infatti per non avere problemi con il brano che il Ministero inserirà nella traccia, allenarsi e ripassare vagliando varie ipotesi è decisamente un’ottima soluzione.
Dunque, visto che il momento in cui vi troverete di fronte l’analisi del testo valida come prima prova per la Maturità 2018 è ancora lontano, è meglio iniziare a farsi due conti e ad allenarsi per tempo! Vediamo insieme quali sono gli autori che hanno più probabilità di essere scelti dal Miur per la Maturità 2018: con un pizzico di fortuna, ci avremo indovinato e voi maturandi sarete preparatissimi per fare una prima prova con i fiocchi! In bocca al lupo!

AUTORE PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: AUTORI DEGLI ANNI PASSATI

Per indovinare l’autore della prima prova maturità 2018 dobbiamo innanzitutto valutare le scelte riguardo l’analisi del testo effettuate dal Miur negli ultimi anni, in modo da capire innanzitutto quali autori sono i privilegiati ed escludere invece quelli più recenti:

  • Prima Prova Maturità 2017: Giorgio Caproni, Versicoli quasi ecologici
  • Prima prova Maturità 2016: Umberto Eco, brano sulle funzioni della letteratura tratto da Sulla letteratura
  • Prima prova Maturità 2015:  Italo Calvino, brano tratto da Il sentiero dei nidi di ragno
  • Prima prova Maturità 2014: Salvatore Quasimodo, Ride la gazza, nera sugli aranci
  • Prima prova Maturità 2013: Claudio Magris, Prefazione di L’infinito di viaggiare
  • Prima prova Maturità 2012: Eugenio Montale, Ammazzare il tempo
  • Prima prova Maturità 2011: Giovanni Ungaretti, Lucca
  • Prima prova Maturità 2010: Primo Levi, Prefazione di Ricerca delle Radici
  • Prima prova Maturità 2009: Italo Svevo, Prefazione di La coscienza di Zeno
  • Prima prova Maturità 2008: Eugenio Montale, Ripenso il tuo sorriso
  • Prima prova Maturità 2007: Dante, Paradiso XI
  • Prima prova Maturità 2006: Giovanni Ungaretti, L’isola
  • Prima prova Maturità 2005: Dante, Paradiso XVII
  • Prima prova Maturità 2004: Eugenio Montale, Casa sul mare
  • Prima prova Maturità 2003: Luigi Pirandello, Il piacere dell’onestà

Per indovinare l’autore della prima prova maturità 2018 per prima cosa possiamo escludere Giorgio Caproni e Umberto Eco, in quanto sono stati i protagonisti delle due Maturità passate. Dando uno sguardo in generale, notiamo che Montale è un autore che figura molto spesso, Dante e Ungaretti due volte, mentre gli altri sono stati scelti solo una volta. Per l’analisi del testo della maturità 2018 allora possiamo tenere in considerazione Montale, che compare diverse volte e dunque è particolarmente apprezzato dal ministero, e coloro che non vengono scelti da un bel po’ di tempo, come Pirandello e Dante. 

Visto che non si sa mai, meglio ripassare anche:

MATURITÀ 2018, AUTORE PRIMA PROVA: GLI AUTORI MAI SCELTI

Una volta esclusi gli autori che siamo quasi certi che non verranno riproposti alla prima prova di maturità, avendo posto attenzione su quelli che sono particolarmente apprezzati e quelli che non vengono scelti da un po’ di anni, dobbiamo tenere in considerazione anche gli autori che non sono mai stati scelti:

Si tratta di scrittori molto importanti, che potrebbero essere scelti per la prima prova maturità 2018, e considerando che nel 2016 e nel 2017 il Miur ha optato per Eco e Caproni, autori mai usciti prima, è possibile che anche quest’anno ci si orienti verso uno scrittore diverso per l’analisi del testo.
Dunque, fate attenzione: studiate bene questi autori, ovviamente non trascurando tutto il resto!

Risappa anche questi autori mai usciti:

AUTORE PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: LE RICORRENZE

Un’ultima cosa da tenere presente per indovinare l’autore della prima prova maturità 2018 sono le ricorrenze e gli anniversari del 2018, sia storiche che letterarie, che potrebbero essere prese come spunto per l’analisi del testo della prima prova. Ecco cosa dobbiamo tenere bene a mente:

  • 240 anni dalla nascita di Ugo Foscolo: tra i pilastri della letteratura italiana, mai comparso alla maturità.
  • 220 anni dalla nascita di Leopardi: autore odiato e amato da migliaia di studenti, mai scelto per la prima prova… sarà la volta buona?
  • 110 anni dalla nascita di Cesare Pavese: scrittore importante, e visto che lo scorso anno è uscita una poesia, un brano in prosa tratto da una delle sue opere potrebbe essere un’ottima idea.
  • 80 anni dalla morte di Gabriele d’Annunzio: scrittore importantissimo del Novecento, tra i pilastri del Decadentismo italiano.
  • 50 anni dalla morte di Salvatore Quasimodo: scrittore uscito 4 anni fa, ma potrebbe essere riproposto data la ricorrenza.

Vuoi conoscere tutte le ricorrenze? Leggi: Tototema Prima Prova Maturità 2018: gli anniversari

AUTORE PRIMA PROVA 2018: GLI EVENTI DELLO SCORSO ANNO

Infine, non dobbiamo dimenticare che nel 2017 sono venute a mancare figure importantissime della cultura internazionale, come Dario Fo, Veronesi e Bauman. Il Miur potrebbe scegliere un loro brano per l’analisi del testo? Non possiamo saperlo, ma in ogni caso è meglio correre ai ripari:

MATURITÀ 2018, AUTORE PRIMA PROVA

Ricapitolando allora, ecco quali potrebbero essere gli autori della prima prova maturità 2018:

  1. Pirandello
  2. Saba
  3. Foscolo
  4. Machiavelli
  5. Carducci
  6. Dante (leggi una traccia svolta: Tracce Maturità 2018 Prima Prova: Dante)
  7. Pascoli
  8. D’Annunzio
  9.  Montale
  10. Pavese
  11. Sciascia
  12. Pasolini
  13. Goldoni
  14. Dario Fo

Se vuoi ripassarli tutti, qui trovi tutto quello di cui hai bisogno: Prima prova Maturità 2018: analisi di un testo letterario

MATURITÀ 2018: TUTTO PER SVOLGERE LE TRACCE!

Se hai ancora paura di non saperti confrontare in modo corretto con le tracce della Maturità 2017 non perderti le nostre guide. Vedrai che andrà tutto per il meglio!

Hai dubbi o vuoi ricevere informazioni? Iscriviti al gruppo Facebook: Maturità 2017: #esamenontitemo