SECONDA PROVA FISICA LICEO SCIENTIFICO MATURITÀ 2018: LA GUIDA

Anche voi dovete svolgere la seconda prova di liceo scientifico alla Maturità 2018? La seconda prova di liceo scientifico è la più temuta da sempre dagli studenti e anche quest’anno ci sarà il dilemma tra la classica traccia di matematica e la seconda prova di fisica. Finora è stata sempre scelta matematica come materia di seconda prova, ma è possibile che quest’anno venga scelta fisica: lo sapremo solo a fine gennaio, quando verranno pubblicate le materie di seconda prova. Ma cosa succederebbe se uscisse fisica? Sappiamo che finora non è mai stata scelta, tuttavia, sebbene non ci sia un precedente di Esame di Stato con seconda prova di fisica, esistono già dei modelli di traccia predisposti dal Ministero dell’Istruzione, così come gli argomenti di studiare. Dunque, se siete curiosi, continua a leggere: in quest’articolo troverete tutte le informazioni necessarie sulla seconda prova di fisica di liceo scientifico.

Potrebbe interessarti: Maturità: Guida alla seconda prova di matematica

seconda prova fisica maturit? 2017

SECONDA PROVA FISICA LICEO SCIENTIFICO MATURITÀ 2018: PERCHÉ PUÒ USCIRE

Due anni fa, il Miur aveva emanato un decreto sul programma dettagliato da studiare per un eventuale scritto di Fisica e una nota con l’obiettivo di spiegare ai professori come si svolgeva la traccia di fisica e come correggerla. Questa novità aveva quindi fatto pensare subito alla possibilità di una seconda prova di liceo scientifico di fisica, che però, non è uscita: alla maturità 2016, gli studenti hanno affrontato, come sempre, la traccia di matematica. Lo scorso anno è successa la stessa cosa, e molti erano certi che il Miur scegliesse per la Maturità 2017 la traccia di fisica, dando il via ad un’alternanza tra le due materie. Così però non è stato, dunque le previsioni sono rimandate alla Maturità 2018: chissà cosa accadrà!

Per approfondire: Fisica alla Maturità 2018? Ecco perché

SECONDA PROVA FISICA LICEO SCIENTIFICO MATURITÀ 2018: LA TRACCIA

Non essendoci mai stata una seconda prova di fisica, non abbiamo prove ufficiali, ma il Miur ha comunque fornito delle simulazioni sulla traccia di fisica, così come ha fornito i programmi ministeriali. La prova dovrebbe essere quindi strutturata in questo modo:

  • due problemi “attinenti a situazioni reali o simulate”;
  • sei quesiti di “carattere generale” a cui bisogna rispondere.

Ogni maturando dovrà risolvere uno dei due problemi, rispondendo alle relative domande, e poi scegliere tre quesiti a scelta a cui rispondere. Gli studenti dovranno formulare ipotesi, elaborare dati, ragionare e sapere descrivere tutti i procedimenti adottati per risolvere la traccia. La durata della prova è di 6 ore.

Leggi anche: Traccia seconda prova fisica maturità 2018 fisica

SECONDA PROVA FISICA LICEO SCIENTIFICO MATURITÀ 2018: COSA STUDIARE. 

Il Miur ha indicato nel decreto che ha emanato il programma dettagliato con gli argomenti da studiare per affrontare la seconda prova di fisica. Il programma di studio include equazioni di Maxwell, induzione elettromagnetica, la relatività, fisica quantistica e alcune nozioni di fisica moderna, anche se quest’ultima non sarà oggetto di seconda prova, ma è indicata come lezione di approfondimento.

Per saperne di più, ecco le nostre guide dettagliate:

 

Se avete dubbi iscrivetevi al gruppo Facebook: Maturità 2018: #esamenontitemo