Seconda Prova Maturità 2018 Ragioneria: traccia di Economia Aziendale

Forza e coraggio: mancano poche settimane e la Maturità 2018 avrà ufficialmente inizio. Alla seconda prova maturità 2018 gli studenti della Ragioneria (istituto tecnico amministrazione, finanza e marketing) svolgeranno diverse tracce scelte dal Miur a seconda dell’indirizzo di studio prescelto. Per quanto riguarda l’indirizzo tradizionale di Amministrazione, Finanza e Marketing, l’unica materia caratterizzante è Economia Aziendale; per quanto riguarda l’articolazione Relazioni internazionali per il marketing la scelta è tra Economia aziendale e geo-politica, Lingua inglese o Seconda lingua comunitaria; infine, per l’articolazione Sistemi informativi aziendali, la scelta è tra Economia aziendale o Informatica.
Ancora manca un po’ alla seconda prova, ma intanto è bene approfondire tutto sulla traccia della seconda prova di Amministrazione, Finanza e Marketing e capire quali sono tutti i trucchi per prepararsi al meglio e affrontare il compito! Inoltre, tenete sotto controllo questo articolo, in quanto lo aggiorneremo con tutte le news in diretta dandovi indicazioni sulla seconda prova di economia aziendale.

Non perderti la nostra guida dettagliata:

Seconda Prova 2018: traccia di Economia Aziendale

La traccia di economia aziendale della seconda prova ragioneria è articolata in due sezioni:

  1. La prima sezione è la parte più lunga

    Questa prima parte dell’esame presenta un documento con dati relativi ad un’azienda: occorre svolgere tutto ciò che viene richiesto nella traccia, effettuando calcoli che possono essere di un bilancio, dello stato patrimoniale ecc…

  2. La seconda parte è composta da 4 quesiti

    Tra i quesiti proposti il candidato dovrà sceglierne 2. I quesiti sono collegati alla prima parte e richiedono operazioni diverse: predisposizione di un budget economico all’inizio dell’esercizio, presentazione di un piano di marketing, report con analisi patrimoniale e finaziaria del bilancio e così via.

La prova ha una durata massima di 6 ore; è consentito l’uso del Codice Civile non commentato e della calcolatrice non programmabile.

Seconda Prova Maturità 2018 Ragioneria: come studiare per la traccia di Economia Aziendale

Per affrontare questa prova occorre allenarsi molto (oltre a studiare), altrimenti si rischia di non ricordare i procedimenti degli esercizi, le formule, e soprattutto si rischia di perdere tempo e non concludere nulla. Per questo motivo la prima cosa da fare è organizzare bene lo studio:

  • durante l’anno segui bene in classe, prendi appunti e fai gli esercizi che ti vengono assegnati
  • se non capisci qualcosa chiedi aiuto, altrimenti ti porterai dietro le lacune e non capirai gli argomenti successivi
  • prima della prova ripassa bene tutti gli argomenti dividendoli nei giorni che ti separano dall’esame
  • svolgi gli esercizi
  • svolgi le tracce degli anni passati o le simulazioni di seconda prova

Da non perdere:

Dai un’occhiata alla traccia dell’anno scorso per orientarti meglio:

Seconda Prova Amministrazione, Finanza e Marketing: come svolgere la traccia

Ci siamo! Adesso ti trovi faccia a faccia con il compito di economia aziendale. Hai 6 ore di tempo, hai il codice civile e la calcolatrice… Devi solo concentrarti bene e:

  1. leggi attentamente la traccia per capire cosa devi fare
  2. fai uno schema di quello che devi scrivere o dei calcoli che devi svolgere
  3. ricontrolla tutti i passaggi, compresi i calcoli
  4. della seconda parte scegli i due quesiti su cui sei più sicuro
  5. ricontrolla la seconda parte
  6. riposati un po’ e riguarda tutto il compito
  7. ricopia in bella
  8. ora puoi consegnare!

Seconda Prova Maturità 2018: tracce economia aziendale anni precedenti

Vuoi allenarti in vista della prova ufficiale 2018? E allora ti basta dare un’occhiata alle tracce degli anni precedenti: Tracce seconda prova Maturità anni precedenti: archivio completo Miur

Seconda Prova Ragioneria: materie 2018

Scopri di più sulle Materie della seconda prova 2018:

Hai bisogno di aiuto o informazioni per la maturità? Iscriviti al gruppo Maturità 2018: #esamenontitemo