Tracce e Temi svolti Maturità 2018: il kit di sopravvivenza

La prima prova di maturità 2018 ti sta facendo andare fuori di testa? Tranquillo, è normale, in quanto si tratta del tuo debutto agli Esami di Stato, per cui l’ansia sarà alle stelle. Ancora manca qualche mesetto, dunque per esorcizzare la paura la prima cosa che ti consigliamo di fare è allenarti con tutte le tipologie di prova. Per chi in particolare sceglierà il tema storico o di attualità bisogna iniziare fin da subito ad allenarsi in queste tipologie, in modo da sapersi districare bene il giorno della prova. Per arrivare al top è bene anche dare uno sguardo a temi svolti, in modo da capire come strutturare il testo e organizzare il discorso. Ecco qualche spunto per allenarsi! Forza e Coraggio!

Prima prova Maturità, temi svolti

Possiamo dunque utilizzare i temi svolti Maturità per comprendere la struttura del tema e per avere qualche idea su cosa scrivere. Ricordiamo che tra i temi di Maturità abbiamo:

  1. tema storico (tipologia C): bisogna commentare un fatto storico, spesso utilizzando testi forniti nella traccia.
  2. tema di attualità (tipologia D): occorre analizzare un argomento attuale o di ordine generale.

Per scrivere un buon tema bisogna seguire le seguenti regole:

  • leggere la traccia
  • fare una scaletta seguendo dettagliatamente ciò che cheide la traccia
  • introduzione: presentare l’argomento in modo chiaro e sintetico
  • corpo centrale: scrivere le proprie idee e conoscenze in modo ordinato, chiaro e corretto
  • conclusioni: concludere brevemente il discorso con qualche considerazione personale
  • revisione: rileggere lo svolgimento per capire se ci sono errori di ortografia e se le informazioni inserite sono corrette

Scopri di più: Come scrivere un tema

Elenco temi svolti Maturità

Leggiamo allora qualche tema svolto di Maturità insieme, così da comprenderne struttura, stile e rielaborare le informazioni:

Temi svolti Maturità: tema storico (tipologia C):

Temi svolti Maturità: tema di attualità (tipologia D):

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulla Maturità 2018? Iscriviti al gruppo: Maturità 2018: #esamenontitemo