TERZA PROVA LINGUISTICO 2018: POSSIBILI DOMANDE

L’ultimo scoglio prima dell’esame orale, con cui finalmente terminerete gli Esami di Stato sarà il giorno della terza prova della Maturità 2018. Siete pronti e carichi? Ancora manca un po’, ma è bene iniziare a ripassare le materie. Se siete maturandi del Liceo Linguistico questo articolo è per voi perchè oggi parleremo delle possibili domande del quizzone per la vostra scuola. Allora, prendete appunti: è un post da non perdere se volete arrivare pronti alla prova!

TERZA PROVA 2018 LICEO LINGUISTICO: GLI ARGOMENTI

Per prima cosa vogliamo ribadire una cosa abbastanza nota: è il consiglio di classe a stabilire sia il numero di materie che le discipline che i maturandi dovranno affrontare, oltre alla tipologia delle domande. Questo vale per tutte le scuole e ovviamente anche per il linguistico! Va da sé che la decisione viene presa anche guardando alle materie, sia interne che esterne, presenti in Commissione. Le domande essenzialmente riguarderanno il programma che avete svolto in classe durante questo ultimo anno scolastico perciò non temete dei fuori programma! Quindi la Commissione, che formulerà poi le domande, dovrà rispettare le indicazioni del consiglio di classe. Detto questo, passiamo alle cose serie, quelle che davvero contano in questo momento: quali possono essere le possibili domande per il liceo linguistico? Approfondiamo la questione!

TERZA PROVA 2018 LINGUISTICO: DOMANDE

Le materie previste dalla terza prova della maturità 2018 non possono essere più di 5 (questa è già una buona notizia!); il Consiglio deve necessariamente attenersi ad una delle seguenti tipologie di domande. Prima di elencarne vi premettiamo che vi illustreremo solo quelle che possono essere oggetto della vostra prova dal momento che sono contemplate alcune tipologie ideali per gli istituti tecnici o professionali e non per il vostro liceo (e siamo a due buone notizie!)

  • Trattazione sintetica di argomenti particolarmente rilevanti. In questo primo caso, la Commissione decide un numero massimo di righe entro le quali trattare l’argomento, di solito non più di 10-15, scelto tra quelli che hanno maggiormente interessato il corso di studi in questione.
  • Quesiti a risposta singola. Questo tipo di prova prevede una risposta aperta ma limitata a poche righe, di solito non più di 5. Essendo le risposte brevi, le domande vengono solitamente redatte a gruppi di 3 per ogni materia.
  • Quesiti a risposta multipla. Essendo la più semplice e la più veloce, in genere è la prova maggiormente utilizzata: prevede una serie di domande con altrettante diverse risposte, tra le quali scegliere quella esatta.

TERZA PROVA 2018 LINGUISTICO: MATERIE

Eccoci allora: quali saranno gli argomenti e le materie per la terza prova del Liceo Linguistico? Iniziamo ad escluderne qualcuna va:

  • Escludete italiano: è oggetto di prima prova, quindi ritroveremo questa materia solo all’orale.
  • Escludete la materia di seconda prova: idem, come sopra!

E ora, facciamo il punto sulle materie più importanti del vostro indirizzo: andiamo alla ricerca delle materie caratterizzanti del vostro percorso di studio.
Se in seconda prova avete fatto inglese, in terza prova avrete sicuramente la seconda e la terza lingua studiata. Gli studenti del linguistico, eccezioni strane a parte, avranno entrambe le lingue straniere non presenti in seconda prova.
E le altre materie? Fatevi furbi: basterà guardare le materie insegnate dai commissari esterni che di solito vengono inserite nel quizzone. Nel caso di professori che insegnino più materie, ad esempio un prof di matematica e fisica o storia e filosofia, di solito viene inserita allo scritto o l’una o l’altra disciplina.

E ora sotto con il ripasso. Allenatevi e preparatevi con le nostre risorse per la Maturità 2018:

Se avete dubbi e volete altre info, iscrivetevi al gruppo Facebook: Maturità 2018: #esamenontitemo