TRACCE PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: TOTOTEMA CON GLI ANNIVERSARI

Sono diverse le possibili tracce della prima prova maturità 2018 e molti dei maturandi sono già alle prese con i pronostici per il tototema. Come sappiamo, è bene sempre tenere d’occhio gli anniversari importanti, che possono riguardare l’ambito storico, politico, scientifico e letterario, dato che in passato il Miur ha inserito delle tracce prendendo in considerazione proprio le ricorrenze famose. Sei pronto ad annotare gli anniversari più importanti del 2018 in vista della prima prova dell’Esame di Stato? E allora, fai un bel respiro, stai tranquillo e, in attesa delle tracce ufficiali, prova ad indovinare insieme a noi quali potrebbero essere gli argomenti che dovrai affrontare alla prima prova; tenendo presente che il Miur potrebbe prendere spunto da alcuni anniversari molto importanti… Noi siamo carichi, e tu?

Non solo anniversari, anche attualità: Tototema Prima Prova Maturità 2018: gli argomenti di attualità

Leggi anche:

Tototema Prima Prova 2017: anniversari

PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: GLI ANNIVERSARI IN AMBITO LETTERARIO

Siete curiosi? Vediamo cosa ci sarà da celebrare nel 2018 e quali sono gli anniversari più importanti in ambito letterario da tenere sott’occhio in vista della prima prova di maturità:

  • 240 anni dalla nascita di Ugo Foscolo:
    nato a Zante il 6 febbraio 1778, Foscolo è uno degli esponenti principali della letteratura italiana. Ecco un esempio di traccia svolta da cui prendere spunto: Prima prova Maturità 2018: traccia su Foscolo
  • 220 anni dalla nascita di Leopardi:
    Giacomo Leopardi è nato il 29 giugno 1798 a Recanati. Lo scrittore è uno dei pilastri della letteratura italiana, ma nonostante ciò non è mai apparso alla prima prova di maturità. Che sia la volta buona? In ogni caso, meglio correre ai ripari, quindi ecco un esempio svolto: Saggio breve su Giacomo Leopardi
  • 110 anni dalla nascita di Cesare Pavese:
    Pavese è nato il 9 settembre 1908 a Santo Stefano Belbo. Non compare alla Maturità dal 2001, per cui è tra gli autori più quotati. Ecco alcune risorse utili:  Traccia prima prova Maturità 2018: Cesare Pavese
  • 130 anni dalla nascita di Ungaretti:
    nato ad Alessandria d’Egitto l’8 febbraio 1888, Giuseppe Ungaretti è l’autore principale dell’Ermetismo italiano. L’ultima volta che è stato avvistato alla Maturità è stato nel 2011, con un’analisi del testo su Lucca. Ecco un esempio svolto di traccia che può esserti utile: Traccia Prima prova Maturità 2017: Ungaretti
  • 80 anni dalla morte di Gabriele d’Annunzio:
    Morto l’1 marzo 1938 a Gardone Riviera, d’Annunzio è uno dei grandi assenti all’Esame di Maturità. Noi però non vogliamo farci cogliere impreparati, dunque ecco alcune risorse utili:
    Prima prova Maturità 2018: traccia su D’Annunzio
    Traccia su D’Annunzio Prima Prova 2018: analisi del testo
  • 50 anni dalla morte di Salvatore Quasimodo:
    Morto il 14 giugno 1968, Quasimodo è stato scelto per la Maturità 2018. Probabilmente non verrà riproposto a distanza di quattro anni, ma non si sa mai! Meglio essere previdenti vista la ricorrenza, quindi ecco alcune risorse utili: Tracce Maturità 2018 Prima Prova: Quasimodo

Ecco le nostre supposizioni sull’autore di prima prova e consulta alcuni utili svolgimenti:

PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: GLI ANNIVERSARI IN AMBITO STORICO

A livello storico, ecco le ricorrenze più importanti:

  • 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale:
    La conclusione di uno dei peggiori conflitti della storia dell’umanità. L’11 novembre 1918 la Germania firma l’armistizio che la umilierà a tal punto da diventare terreno fertile per la nascita del Nazismo. Ecco un tema da cui prendere spunto: Tema storico sulla Prima Guerra Mondiale svolto.
  •  100 anni dalla nascita di Nelson Mandela:
    Nelson Mandela nacque il 18 luglio 1918 e dedicò tutta la sua vita alla lotta contro l’apartheid.
  • 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana:
    l’1 gennaio 1948 entrò ufficialmente in vigore la Costituzione della Repubblica italiana, approvata dal capo dello stato su delibera dell’assemblea costituente.
  • 50 dal Sessantotto:
    Il 1968 fu l’anno dei movimenti operai e delle proteste studentesche contro ogni tipo di autoritarismo.
  • 50 anni dall’assassinio di Martin Luther King:
    il leader del Movimento per i diritti civili degli afroamericani è stato assassinato a Memphis il 4 aprile 1968.

Come prepararsi alla maturità? Leggi qui: Maturità 2018: come studiare mese per mese

PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: GLI ANNIVERSARI IN AMBITO ARTISTICO, TEATRALE E CINEMATOGRAFICO

In ambito artistico, sono diverse le date da segnare:

  • 170 anni dalla nascita di Paul Gauguin: nato a Parigi il 7 giugno 1848 è stato uno dei maggiori esponenti del post-impressionismo.
  • 100 anni dalla morte di Gustav Klimt: il 6 febbraio 1918 si spegneva Klimt, pittore tra i più significativi della secessione viennese.
  • 50 anni fa, 2 aprile 1968 usciva nelle sale cinematografiche americane 2001, Odissea nello spazio di Kubrick

PRIMA PROVA MATURITÀ 2018: GLI ANNIVERSARI IN AMBITO SCIENTIFICO

In ambito scientifico, invece, le ricorrenze più importanti sono:

  • 90 anni fa Fleming scopre la penicillina: la scoperta è avvenuta nel 1928 e rappresenta un traguardo importate per lo sviluppo della medicina.
  • 20 anni dalla nascita di Google: il 4 settembre 1998 Larry Page e Sergey Brin presentavano il primo motore di ricerca della storia.

Leggi anche:

Hai dubbi o vuoi ricevere informazioni? Iscriviti al gruppo Facebook: Maturità 2018: #esamenontitemo