TRACCIA SU CALVINO PRIMA PROVA 2017: ANALISI DEL TESTO

 Il 21 giugno parte la Maturità 2017 e a tutti i maturandi frulla in testa la domanda: quale sarà l’autore che il Miur sceglierà per la traccia di analisi del testo della Maturità 2017? Ahinoi, non possiamo saperlo, purtroppo non possiamo prevedere nulla, ma possiamo fornirvi comunque tutto l’aiuto che vi serve per affrontare al meglio la prima prova, soprattutto per l’analisi del testo. Vi forniremo infatti, tutto il materiale necessario per studiare Italo Calvino, qualora il Minstero scegliesse proprio lui. D’altronde si tratta di uno degli autori più rappresentativi del panorama letterario italiano anche se è comparso recentemente nella traccia di analisi del testo della prima prova di maturità 2015, ma come dicono i saggi, non si sa mai! Purtroppo, come dicevamo, non abbiamo la sfera magica ma vi aiuteremo: ecco le nostre risorse per facilitare il vostro studio e ripasso, con tutti gli approfondimenti e il materiale necessario per non lasciare nulla al caso e affrontare l’eventuale traccia di analisi del testo su Italo Calvino, con vita, poetica e opere.

Rimanete sintonizzati, vi daremo tutti gli aggiornamenti live sulla sulla Maturità 2017:

?Traccia Svolta Italo Calvino

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017 TRACCIA SU CALVINO: ANALISI DEL TESTO

 La traccia di analisi del testo rientra nella tipologia A della prima prova dell’esame di Maturità. In cosa consiste? Il Miur sceglierà un brano di prosa, nel caso scegliesse proprio Calvino, o poesia di un autore inerente al programma di studi di quinto superiore; per svolgere la traccia ecco come dovrà essere impostata la traccia:

  • Introduzione scritta: la prima cosa a fare è elencare titolo, autore, opera e tematica principale.
  • Comprensione del testo: poi, bisognerà  fare riassunto del testo (in caso ci fosse una poesia bisognerebbe fare la parafrasi, ma non è il caso di questo autore)
  • Analisi del testo: a questo punto dovrete rispondere alle domande allegate al testo, riguardanti tematiche, termini specifici, lo stile dell’autore, la corrente letteraria di cui fa parte
  • Interpretazione e approfondimenti: e per finire, occorrerà fare l’approfondimento del testo, con collegamenti ad altre opere dello stesso autore e inquadramento del testo dal punto di vista storico e letterario.

Per approfondire: Come si fa l’analisi del testo

TRACCIA PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: LA VITA DI CALVINO

 Italo Calvino nasce nel 1923 a Cuba, dove i genitori risiedevano e svolgevano la professione di agrotecnici.Quando ha solo tre anni la famiglia torna in Italia, a Sanremo, dove il futuro scrittore frequenta la scuola. Nel 1944 partecipa alla guerra partigiana, esperienza che lascerà traccia nelle sue prime opere.Nel dopoguerra Italo Calvino inizia a militare nel Partito Comunista Italiano e si iscrive alla Facoltà di Lettere a Torino, città in cui si trasferisce. Intanto pubblica qualche racconto in rivista e collabora con la casa editrice Einaudi, con la quale pubblica nel 1947 il suo primo romanzo: Il sentiero dei nidi di ragno. Nel 1952 Italo Calvino pubblica Il visconte dimezzato, che insieme ai successivi Il Barone rampante e Il Cavaliere inesistente forma la trilogia dei Nostri antenati. Nel 1962 conosce la traduttrice argentina Esther Singer, che due anni più tardi diventerà sua moglie. Nel 1965 Calvino pubblica Le Cosmicomiche e qualche anno più tardi Ti con zero. Alla fine degli anni Sessanta si trasferisce a Parigi, dove inizia a frequentare il gruppo di scrittori dell’Oulipo. Tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio degli anni Ottanta, Italo Calvino pubblica le sue opere più importanti: Il castello dei destini incrociati, Le città invisibili, Se una notte d’inverno un viaggiatore e Palomar. Italo Calvino muore improvvisamente nel 1985, mentre stava lavorando alle Lezioni Americane, un ciclo di conferenze che avrebbe dovuto tenere quell’anno ad Harvard, ma che usciranno solo postume.

TRACCIA PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: LA POETICA E IL PENSIERO DI CALVINO

Per affrontare al meglio l’analisi del testo bisogna inquadrare l’autore nel contesto storico e letterario in cui vive e scrive. Per questo non si può prescindere dalla poetica e dal pensiero dell’autore. Ecco gli elementi chiave della poetica di Italo Calvino:

  • Il periodo neorealista/fantastico

    Il neorealismo emerge soprattutto nel suo romanzo d'esordio, "Il sentiero dei nidi di ragno"  nel quale l'autore affronta l'argomento della lotta partigiana, ma la sua scrittura si allontana dai canoni della letteratura neorealista perchè,  pur rappresentando figure e ambienti proletari, il suo libro non rivela alcun intento documentario di tipo naturalistico, anzi la vicenda della lotta partigiana è trasferita in un clima fantastico, di fiaba. L'effetto è ottenuto presentando tutti gli eventi attraverso il punto di vista di un bambino: Pin.

  • Gli elementi fiabeschi

    L’accento di meraviglia e di divertimento con cui egli presenta ogni vicenda nasce dalla ricerca della leggerezza, la prima delle sei qualità che Calvino (nelle sue tarde Lezioni americane) additò quale tratto tipico e caratterizzante della scrittura letteraria;

  • L’osservazione della società

    Lo scrutinio del mondo circostante, quella vena di bonaria quotidianità che modera l’invenzione e la riavvicina costantemente alla realtà.

Per approfondimenti leggete: Calvino, riassunto completo

PRIMA PROVA MATURITÀ 2017: LE OPERE DI CALVINO. DA CONOSCERE PER L’ANALISI DEL TESTO

 Quale testo, o passo delle sue opere potrebbe essere scelto? Noi vogliamo darvi una mano per studiare le opere di Calvino per avere un quadro generale delle opere dell'autore. questo vi aiuterà molto durante lo svolgimento dell'analisi del testo, perciò ecco le opere di Italo Calvino:

  • Il sentiero dei nidi di ragno (1947)
  • Ultimo viene il corvo (1949)
  • Il visconte dimezzato (1952)
  • Fiabe Italiane, (1956)
  • Il barone rampante (1957)
  • La speculazione edilizia (1957)
  • La nuvola di smog (1958)
  • Il cavaliere inesistente (1958)
  • La giornata di uno scrutatore (1963)
  • Marcovaldo ovvero le stagioni in città (1963)
  • Le Cosmicomiche (1965)
  • Ti con zero (1967)
  • Il castello dei destini incrociati (1969)
  • Le città invisibili (1972)
  • Se una notte d’inverno un viaggiatore (1979)
  • Palomar (1983)
  • Saggi. Per tutta la sua carriera Italo Calvino fu, oltre a scrittore di narrativa, anche autore di saggi sulla letteratura. Tra i saggi ricordiamo del primo periodi ricordiamo: Il midollo del leone (1955), in cui esprime la sua idea di letteratura, Il mare dell’oggettività (1960), in cui parla della stagione neorealista, e La sfida al labirinto (1962). L’attività saggistica continuerà e sarà raccolta nel 1980 in Una pietra sopra.
  • Lezioni Americane.

Ecco tutte le risorse di cui potreste avere bisogno per affrontare la maturità 2017:

Volete rimanere sempre aggiornati sulla Maturità 2017? Iscrivetevi al gruppo: Maturità 2017: #esamenontitemo