Cosa ripassare per la Seconda Prova di Maturità 2018

L’esame di maturità è alle porte; dopo la prima prova di italiano, uguale per tutte le tipologie di licei e istituti, gli oltre quattrocentomila studenti dovranno sostenere la seconda prova, diversa per ogni indirizzo di studi. Ecco alcuni consigli pratici su come affrontare la prova e cosa ripassare.

Nel frattempo, ricorda di rimanere in continuo aggiornamento con i nostri preziosi live sulla Maturità 2018:

?

Cosa ripassare per la Seconda Prova di Maturità 2018: liceo classico

Le versioni di latino, meno temute rispetto a quelle di greco, possono rivelarsi più complicate del previsto. I consigli che vi suggeriamo sono: leggete una volta tutta la versione; individuate i periodi e separateli con una stanghetta; non cercate di tradurre parola per parola; per ogni frase partite dal verbo, individuatelo e risalite al soggetto (non fate l’esatto opposto per non cadere in errore); infine individuate il complemento oggetto e gli altri complementi; fate anche attenzione ai tempi verbali e relativa “consecutio”. Controllate sempre sul vocabolario il significato dei termini: andare ad orecchio può rivelarsi pericoloso (poi, non si sa mai, ci fosse qualche frase o locuzione già tradotta…!). Se qualcosa non viene, non perdete tempo, passate oltre: ci ritornerete in un secondo momento. Non dimenticate di pensare sempre dieci secondi più di quanto vi sembri necessario, il tempo non manca e andare di corsa non serve a nulla: non è una gara a chi finisce prima.

Cosa ripassare? Rivedete tutte le versioni in modo da essere pronti e preparati a qualsiasi evenienza:

Cosa ripassare per la Seconda Prova di Maturità 2018: liceo linguistico

Al Liceo Linguistico, la seconda prova consiste nella comprensione e nell’analisi di un testo e nel comporre un elaborato in lingua straniera su un argomento stabilito dal Miur. Cosa ripassare? Certamente può essere utile riguardare la grammatica e ripassare i tempi e le desinenze dei verbi (fate attenzione a quelli irregolari!); date uno sguardo alla Letteratura e ai temi trattati dagli autori più importanti. Qualche consiglio? Affrontate la prova tranquillamente, senza ansia, e nell’elaborato non siate troppo colloquiali (state affrontando un esame, non state scrivendo una lettera a vostro fratello). Nell’analisi del testo leggete prima tutto il brano poi le domande, poi di nuovo il brano e, solo a questo punto, procedete all’analisi.

Esercitatevi con:

Cosa ripassare per la Seconda Prova di Maturità 2018: liceo scientifico

Per prepararsi al meglio ad affrontare senza problemi lo svolgimento della seconda prova di matematica occorre studiare il programma dell’ultimo anno (necessario soprattutto per svolgere il problema) ma anche ripassare il programma degli anni precedenti (su cui spesso si basano alcuni dei quesiti). Per diventare bravi e veloci, però, la teoria non basta perciò occorre affrontare la seconda prova per il liceo scientifico con il giusto metodo di studio. Noi ti consigliamo di seguire tre semplici step: studia, svolgi gli esercizi, preparati uno schema completo di formule e dimostrazioni per ogni argomento che ti sia d’aiuto al momento del ripasso.

Leggi anche:

Cosa ripassare per la Seconda Prova di Maturità 2018: liceo scienze umane

Per prepararsi alla seconda prova del liceo delle scienze umane bisogna organizzare lo studio tale da memorizzare la parte teorica del programma ed esercitarsi nella scrittura, altrimenti si rischia di sbagliare la prova anche se si conosce il programma a memoria! Dunque, ecco qualche dritta per prepararsi bene e in modo efficace:

  • Segui le lezioni e studia costantemente nel corso dell’anno
  • Fai qualche schema da utilizzare poi nel corso del ripasso finale
  • Di ogni argomento trattato leggi qualche testo per approfondire e prova a scrivere un tema commentando e riflettendo. Utilizza le tracce presenti sul tuo libro di scuola!

Prima della prova ripassa tutto il programma svolto nel corso dell’anno (Scienze umane per l’indirizzo tradizionale e Diritto ed Economia Politica per l’opzione economico-sociale), dividendo gli argomenti nei diversi giorni che ti separano dall’esame. Ricorda di allenarti anche nella scrittura, utilizzando simulazioni d’esame o le tracce degli anni precedenti.

Scopri anche:

Seconda Prova 2018: Ragioneria

MATURITÀ 2018: INFO UTILI

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sull’Esame di Stato leggi qui:

Ti servono altri consigli o informazioni sull’esame di maturità? Iscriviti al gruppo: Maturità 2018: #esamenontitemo