Prima Prova 2019: come rispondere alle domande dell’analisi del testo

ìLa prima prova della Maturità 2019 spaventa un po’ tutti… I maturandi sono già prontissimi ad affrontare il primo scritto dell’Esame di Stato, che si svolgerà mercoledì 19 giugno alle ore 8.30. In sei lunghissime ore dovrete scegliere una tra le sette tracce proposte e svolgere un tema che vi assicuri un buon punteggio, speriamo compreso tra i 10 e i 15 punti. Alcuni di voi sono quasi certi che svolgeranno la tipologia A, cioè l’analisi di un testo letterario in prosa o poesia. Si tratta di una scelta un po’ azzardata in quanto non si sa chi sarà l’autore scelto per quest’anno. Tuttavia, l’analisi del testo è una traccia salvagente per chi non se la cava molto a scrivere, in quanto si tratta essenzialmente di rispondere ad alcune domande relative al testo letto. Siete sicuri di saperlo fare nel modo giusto? Noi vi daremo alcune semplici indicazioni: continuate a leggere!

Non perderti: Tracce Prima Prova 2019: come svolgere tutte le Tipologie

Prima Prova Maturità 2019: la tipologia A

Innanzitutto, forniamo qualche breve indicazione circa la traccia di Tipologia A. Si tratta, come abbiamo già detto, dell’analisi di un testo in prosa o poesia. Lo scorso anno è uscito un brano in prosa di Giorgio Bassani, per cui quest’anno potrebbe uscire una poesia. Ricordate però che non è detto che questa alternanza venga rispettata, in quanto nelle maturità precedenti sono stati proposti due brani in prosa per due anni di seguito. La tipologia A di prima prova contiene quindi un testo in prosa o poesia introdotto da alcune informazioni sull’autore e seguito da quesiti suddivisi in tre sezioni:

  1. Comprensione del testo: occorre fare un riassunto o la parafrasi nel caso di una poesia.
  2. Analisi del testo: bisogna rispondere alle domande che riguardano il contenuto, lo stile o l’analisi formale.
  3. Interpretazione complessiva e approfondimenti: occorre interpretare il testo facendo riferimento all’autore e ad altre opere.

Un aiuto in più:

Analisi del testo prima prova: come rispondere alle domande

Come fare per rispondere correttamente a tutte le domande? La prima cosa da fare è rispondere ai quesiti rispettando l’ordine: fate prima la Comprensione del testo, poi passate alle domande dell’analisi e alla fine dedicatevi all’Interpretazione complessiva. Ricordate di utilizzare lessico e sintassi consoni alla tipologia di traccia che avete scelto: analizzate il testo in modo oggettivo, evitando considerazioni banali o troppo personali.

  • Per quanto riguarda la Comprensione del testo, svolgete un riassunto sintetico ma nello stesso tempo ricco di tutti gli elementi che servono per capire il contenuto del brano.
  • Per quanto riguarda l’Analisi del testo, ricordate che ci sono due tipi di analisi: quella tematica, riguardante i temi trattati e quella strutturale, incentrata sugli elementi formali. Ricordate che per l’analisi tematica trovate le risposte leggendo attentamente il testo, mentre per rispondere correttamente alle domande di analisi formale dovrete fare attenzione allo stile, alla lingua e agli abbellimenti retorici utilizzati.
  • Per quanto riguarda invece l’Interpretazione complessiva, per prima cosa dovete dare un’ipotesi circa il messaggio che l’autore vuole dare attraverso il testo. Dovrete poi contestualizzare il brano tenendo conto del periodo storico in cui è stato prodotto e infine dovrete fare un confronto con le altre opere dello stesso autore o testi simili. Infine, date un giudizio oggettivo ed equilibrano su tutto quello che concerne il brano.

Iscriviti al gruppo Maturità 2019: #esamenontitemo