Maturità 2019: come non vestirsi agli esami

Sono mesi che non si parla d’altro e ora si stanno per avvicinare gli esami di maturità, il 19 Giugno finalmente tutti gli studenti delle scuole superiori, affronteranno la Prima Prova, che segnerà l’inizio ufficiale degli Esami di Maturità. Dopo aver a lungo descritto quali sono le tipologie d’esame, quali materie sono state selezionate dal Miur, i consigli e i trucchi per superare bene l’esame e perfino l’ elenco dei commissari esterni, non ci resta che dare gli ultimi consigli per essere al top anche dal punto di vista dell’abbigliamento. Di seguito facciamo un elenco di cosa sarebbe meglio evitare assolutamente:

  • Mostrare nudità o parti del corpo. No ad abiti scollati, troppo corti e lo stesso vale anche per le gonne o i pantaloncini. Niente smanicati o t-shirt che lascino intravedere la pancia. No a pantaloni a vita bassa dai quali si intravede la biancheria.
  • Jeans strappati. La moda del momento li vede padroni di tutte gli outfit e l’arrivo della stagione estiva, agevola il loro utilizzo, ma il giorno dell’esame è meglio se li lasciamo nell’armadio.
  • Tessuti poco traspiranti. L’adrenalina e l’ansia sono nemiche dei tessuti poco traspiranti e che lascino intravedere ascelle pezzate di sudore o altre macchie visibili. Evitiamo dunque, tessuti troppo sintetici, che non lascino respirare la pelle.
  • Capi con logo. Evitare t-shirt con logo evidente, potreste essere giudicati superficiali o peggio la marca d’abbigliamento scelta  potrebbe non corrispondere con le preferenze della commissione.
  • Gioielli vistosi. Meglio evitare collane vistose che pure completano l’outifit, ma possono essere considerate eccessive per il contesto. Non state andando a fare un aperitivo sulla spiaggia.
  • Scarpe aperte. Vale la regola dell’abbigliamento coprente, anche i piedi non vanno tenuti in bella mostra. No sandali, scarpe aperte o scarpe poco traspiranti, che a causa dell’emozione potrebbero generare cattivi odori.

Leggi anche: 11 Canzoni da ascoltare per la Maturità 2018

Maturità 2018: come non vestirsi agli esami

Maturità 2019: cosa è meglio indossare

Dopo aver visto esattamente cosa è meglio evitare il giorno dell’esame per non rendere ancora più stressante il fatidico giorno, vediamo ora quali sono i consigli per un abbigliamento ideale.

  • Mantenete il vostro stile. Se siete abituati a vestire in un certo modo, il giorno dell’esame continuate per quella strada, senza stravolgervi troppo.
  • Indossate abiti comodi. Sentirvi a proprio agio nei vostri abiti, vi aiuterà ad esserlo anche all’esterno.
  • Curate anche l’acconciatura e il trucco. Presentatevi con capelli puliti e pettinati, no ad acconciature estrose e trucco marcato. Se non potete fare a meno, almeno evitate il rossetto dal colore acceso.

RAGAZZI. Indossate un jeans e una polo o una camicia non troppo sbottonata, abbinate ad un paio di sneaker o scarpe da ginnastica, vi aiuterà a fare un’ottima impressione sulla commissione. No sicuramente ai calzoncini corti con sandali o scarpe aperte.
RAGAZZE. Indossate vestiti dalla lunghezza media e non smanicati. In alternativa anche loro potranno coordinare una polo o una camicia con dei pantaloni o una gonna che arrivi almeno al ginocchio, a cui abbinare un paio di scarpe chiuse tipo ballerine o scarpe da ginnastica.

Leggi anche: