PRIMA PROVA MATURITÀ 2019, TRACCIA SULL’ISIS: COME SVOLGERLA

Che si tratti di un tema di attualità o un testo argomentativo, da un po’ di anni ci aspettiamo una traccia sull’Isis, anche all’esame di Maturità 2019. Con i continui attacchi terroristici, le minacce via social e il panico vigente nelle strade, l’argomento è uno dei più discussi recentemente.
E visto che il Miur non si è mai risparmiato sui fatti di attualità, prendendoli come spunto per le tracce di prima prova, non è detto che quest’anno non faccia altrettanto. Allora noi vogliamo arrivare preparati, dunque vediamo come svolgere un’eventuale traccia sull’Isis all’Esame di Stato.

Rimani in continuo aggiornamento con i nostri live sulla Maturità 2019:

MATURITÀ 2019, PRIMA PROVA: COME SVOLGERE LA TRACCIA SULL’ISIS

 Per svolgere correttamente la traccia sull’Isis occorre innanzitutto documentarsi correttamente sugli attacchi avvenuti di recente, su cos’è e da chi è formata questa organizzazione terroristica, chi c’è dietro e come agisce. Ovviamente poi, durante lo svolgimento del tema non scrivete dettagliatamente la cronistoria dell’Isis! Ricordate che la prima regola per scrivere un buon tema è rispettare la traccia e tutto quello che richiede, dunque non vi sarà mai chiesto di parlare dell’Isis in generale, ma probabilmente bisognerà analizzare e commentare un dettaglio specifico. La raccolta di informazioni vi servirà per avere chiaro il quadro da cui partire. Ecco le nostre risorse per aiutarti:

PRIMA PROVA MATURITÀ 2019: TEMA DI ATTUALITÀ SULL’ISIS

La traccia sull’Isis potrebbe essere quella della tipologia C, per cui in questo caso baserà seguire le direttive contenute in essa e non fare errori sa di grammatica che nel riportare informazioni. Se hai bisogno di un tema svolto sull’Isis leggi:

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2019: #esamenontitemo